Voucher per l’Internazionalizzazione: dal 1° settembre le domande anche per le Start Up

Voucher per l’Internazionalizzazione: dal 1° settembre le domande anche per le Start Up

Sono stati definiti le modalità operativi e i termini per la richiesta dei c.d. voucher per l’internazionalizzazione, che mettono a disposizione delle PMI e delle reti di imprese risorse per 10 milioni di euro.

Le istruzioni sono contenute nel decreto del direttore generale del Ministero dello sviluppo economico dello scorso 23 giugno. Le domande per l’ottenimento dei voucher per l’internazionalizzazione potranno essere inoltrate solo telematicamente attraverso il sito del MISE a partire dalle ore 10 del 1° settembre 2015. Le richiese saranno accettate fino alle ore 17 del successivo 2 ottobre.

L’ottenimento dei voucher  per l’internazionalizzazione hanno lo scopo di favorire la penetrazione sui mercati esteri dei soggetti interessati.

Possono richiedere, sottoforma di voucher, i finanziamenti a fondo perduto le micro, piccole e medie imprese (PMI) costituite in forma di società di capitali, anche in forma cooperativa, e le Reti di imprese tra PMI, che abbiano conseguito un fatturato minimo di 500mila euro in almeno uno degli esercizi dell’ultimo triennio. Tale vincolo non sussiste nel caso di Start-up iscritte nella sezione speciale del Registro delle imprese, di cui art. 25 comma 8 legge n. 179 del 2012.

Come funzionano i voucher per l’internazionalizzazione

L’iniziativa offre ai soggetti interessati singoli voucher a fondo perduto di 10mila euro per l’inserimento in azienda di un temporary export manager per almeno sei mesi. Per avere accesso al voucher l’impresa deve intervenire con un cofinanziamento che, per il primo bando è di almeno 3mila euro (il costo complessivo sostenuto dall’impresa per il servizio deve essere, pertanto di almeno 13mila euro).

L’azienda deve rivolgersi ad una società fornitrice dei servizi scegliendola tra quelle inserite nell’ apposito elenco presso il Ministero, che sarà pubblicato entro il giorno 1° settembre 2015.

Per ulteriori informazioni per l’accesso al voucher  per l’internazionalizzazione è possibile scrivere alla email exportvoucher@mise.gov.it

È comunque disponibile anche un documento con le FAQ (frequently Asked Question) redatto dagli esperti del Ministero dello sviluppo economico.

Per scaricare la normativa e i moduli necessari alla preparazione della domanda è possibile collegarsi alla Vai alla pagina dedicata sul sito del MISE sul sito del MISE.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico