Verifiche sismiche, le novità del Milleproroghe - Ingegneri.cc

Verifiche sismiche, le novità del Milleproroghe

Il Decreto Milleproroghe contiene alcune importanti novità per quanto riguarda le verifiche sismiche di edifici, opere e infrastrutture (dighe). Nello specifico, sono stati prorogati al 31 dicembre 2012 i termini entro i quali i proprietari di edifici e opere ricadenti in zona sismica 1 e zona sismica 2 devono effettuare le verifiche tecniche di cui all’art. 2, comma 3 dell’o.P.C.M. 3274/2003. Sono escluse da queste verifiche gli edifici e le opere progettate in base alle norme sismiche vigenti dal 1984. Sempre a fine dell’anno in corso sono prorogati i termini entro cui il Registro italiano dighe definisce l’elenco delle dighe da sottoporre a verifica sismica ed idraulica in conseguenza della variata classificazione sismica dei siti ovvero dei ridotti franchi di sicurezza idraulica.

 

Fonte Ordine degli Ingegneri della Provincia di Salerno

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *