Umidità delle murature: tecnologia elettro-fisica LS Domodry

Il Sistema Leonardo Solutions Domodry, distribuito dalla Mursan, è un innovativo sistema per trattare il problema dell’umidità ascendente su qualsiasi tipo di struttura e coperto da brevetto d’invenzione industriale depositato.

Il sistema è basato sul principio della Deumidificazione elettrofisica attiva e garantisce risultati eccellenti e duraturi nel tempo. La tecnologia elettrofisica agisce tramite opportuni circuiti, racchiusi in una piccola apparecchiatura elettronica (dimensioni 28 x 17 x 6 cm circa) che viene installata all’interno dell’edificio, a diretto contatto dell’opera muraria, e alimentata tramite la rete elettrica domestica.

Una volta attivato, l’apparecchio elettrofisico genera un debole e innocuo campo elettromagnetico (induttore) che, interagendo con il campo elettrico (naturale) della muratura umida, interrompe la risalita dell’umidità, innescando la deumidificazione progressiva di tutte le strutture murarie rientranti nel campo d’azione sferico dell’apparecchiatura sino ad eliminarne, in modo definitivo e permanente, l’umidità in eccesso.

Rispetto ai sistemi di deumidificazione tradizionali quello proposto e distribuito da Mursan presenta alcuni vantaggi così riassumibili:
– totale assenza di invasività;
– totale reversibilità;
totale bio-compatibilità;
– massimo grado di efficienza ed efficacia in quanto agisce sulle cause e non sugli effetti della patologia;
– monitoraggio dei risultati, che vengono raggiunti entro un tempo prestabilito e quindi garantiti illimitatamente nel tempo;
-risparmio su tempi e costi di esecuzione dell’intervento di risanamento dell’edificio;
– funzione di “prevenzione” oltre che di “rimedio”, con conseguente risparmio sui costi di manutenzione dell’edificio nel tempo. I risultati di deumidificazione sono garantiti illimitatamente nel tempo con clausola “soddisfatti o rimborsati”.

Il Sistema è disponibile in 5 modelli da un minimo di 6 m di raggio fino a un massimo di 15 m di raggio d’azione. In caso di superfici maggiori è possibile installare sistemi multipli.

Metodologia di intervento
L’intervento avviene su tre step distinti: Sopralluogo e diagnostica, Progettazione e Installazione. Durante la prima fase di sopralluogo e diagnostica vengono determinate le condizioni dell’umidità del fabbricato attraverso due metodi di indagine: l’analisi con apparecchiatura termografica per determinare la precisa diffusione dell’umidità e una misura della percentuale di umidità mediante rilevazione igrometrica o con metodo al carburo di calcio.
In base ai dati raccolti, si passa alla fase della progettazione dell’impianto di deumidificazione stabilendo il modello o la quantità di apparecchiature necessarie e la loro portata su planimetria del fabbricato. Chiude l’intervento l’installazione delle apparecchiature e alla determinazione dei punti di prelievo dei campioni di muratura necessari ai monitoraggi periodici che termineranno a deumidificazione avvenuta.

Nella foto l’area d’azione tipo di un apparecchio LS Domodry

Umidità, muffe e condense in casa

Umidità, muffe e condense in casa


M. Argiolas , 2016, Maggioli Editore

Questa guida spiega con la massima chiarezza possibile i principali fenomeni legati alla formazione dell'umidità, della condensa e delle muffe nelle abitazioni, per limitare il più possibile il danno che questi possono causare alle abitazioni. L'umidità, infatti, è in...


12,90 € 9,90 € Acquista

su www.maggiolieditore.it



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico