Alla scoperta della trasmissione meccanica: cos’è e a chi rivolgersi per andare a colpo sicuro?

Alla scoperta della trasmissione meccanica: cos’è e a chi rivolgersi per andare a colpo sicuro?

Consultando l’Enciclopedia Treccani alla voce rendimento si possono trovare interessanti riferimenti ad un concetto che si articola in ambiti anche molto diversi tra loro.

Viene presentato genericamente come il fatto di “fornire un utile, una prestazione, un lavoro o un servizio, determinato per lo più commisurando il risultato con quanto si è speso, impegnato o consumato per ottenerlo”.

Se in economia questo principio generale si traduce nel reddito di un titolo rapportato al suo prezzo di mercato e in chimica nel rapporto tra la quantità di prodotto ottenuto dallo svolgimento di una reazione chimica e la quantità di reagente inizialmente contenuto nell’ambiente di reazione, in fisica e nelle discipline tecnologiche si configura come la misura dell’efficienza, intesa, per quanto concerne le macchine, come il rapporto tra lavoro utile e lavoro motore.

La trasmissione meccanica: qualche nozione teorica

Una trasmissione meccanica è, tecnicamente, un insieme di ingranaggi che serve a trasferire potenza all’interno di un sistema meccanico.

Una prima distinzione va effettuata sulla variazione del numero di giri: vi sono organi, infatti, come gli alberi, gli innesti o i giunti, che trasmettono potenza senza modificare il numero di giri, mantenendo cioè il rapporto di trasmissione sempre uguale a 1; viceversa, altri strumenti, come cinghie, catene, ruote lisce o dentate, svolgono la propria funzione di trasferimento della potenza applicando una variazione del numero di giri, esercitando un rapporto di trasmissione minore o maggiore di 1 a seconda che si tratti di una riduzione o di un accrescimento.

In un sistema meccanico, composto da un motore che eroghi energia e potenza nel corso del tempo, di una trasmissione che trasferisca queste grandezze, e di un utilizzatore che le assorba producendo un qualche tipo di azione utile, il tipo di trasmissione ideale viene selezionato sulla base di alcuni specifici criteri. La misura dell’interasse, ovvero la distanza tra gli alberi, la quantità di potenza da trasmettere, la velocità di funzionamento, l’ingombro, il rapporto di trasmissione, il rendimento, il costo e le necessità di manutenzione sono infatti parametri che vanno attentamente valutati prima di procedere con la scelta effettiva della trasmissione da impiegare nel sistema meccanico.

Da 4 generazioni un’eccellenza nel settore delle trasmissioni

Quando si parla di trasmissioni professionali, è fondamentale rivolgersi solamente ad aziende che da tempo abbiano mostrato sul mercato il valore reale della propria proposta. Tra queste rientra certamente Trasmecam, vera e propria eccellenza italiana leader nei settori delle trasmissioni meccaniche, trasporti interni, sollevamento motorizzazioni ed azionamenti, che da quattro generazioni basa la propria attività su alcuni precisi punti fondamentali.

Sin dal 1918 sono infatti la collaborazione attiva con i manutentori degli impianti, l’affidabilità tecnologica delle soluzioni predisposte, la quotazione sempre estremamente competitiva, la precisione nelle consegne e la sinergia con gli uffici tecnici in fase di progettazione a fare di quest’impresa del casertano un fiore all’occhiello nell’ambito meccanico su scala nazionale.

All’interno dell’ampia proposta di Trasmecam si possono trovare strumenti e dispositivi all’avanguardia, un insieme di elementi in grado di spaziare dalle catene ai cuscinetti, dalle cinghie alle pulegge, dagli organi di sollevamento ai motori elettrici, fino anche a freni, frizioni, motovariatori elettrici e meccanici, impianti di lubrificazione e molto altro ancora.

Per un sistema di trasmissione, quale che sia lo specifico settore applicativo, non si potrebbe davvero chiedere di meglio.

I contenuti a cura della redazione di www.ingegneri.cc sono elaborati e visionati da Simona Conte, Giulia Gnola, Daniel Scardina, Gloria Alberti. Gli approfondimenti tecnici si rivolgono ad un pubblico di professionisti che intende restare aggiornato sulle novità di settore.

Potrebbero interessarti anche