Terremoto in Emilia, Eucentre per adesioni alle squadre di ispezioni

A seguito del terremoto in Emilia avvenuto domenica 20 maggio, la fondazione Eucentre (European for Training and Research in Earthquake Engineering) di Pavia, ha iniziato a raccogliere adesioni di ingegneri e professionisti per partecipare alle squadre di ispezione, rilievo danni e verifiche di agibilità degli edifici lesionati.

 

L’iniziativa di Eucentre avviene in coordinamento con la Protezione Civile. È possibile da ora lasciare la propria disponibilità a partecipare contattando la sig.ra Alida Brusoni al numero della Fondazione Eucentre 0382 5169873 fornendo i seguenti dati:

 

Nome
Cognome
Qualifica
Periodo di disponibilità
Disponibilità pernottamento
Dotazione dispositivi di sicurezza
Auto munito
Partecipazione a precedenti ispezioni

 

Nuove scosse nella notte
Intanti la terra è tornata a tremare questa notte in Emilia Romagna: una scossa di terremoto è stata avvertita dalla popolazione tra le province di Ferrara e Modena.

 

Le località prossime all’epicentro sono state Bondeno e Sant’Agostino e Finale Emilia (Modena). Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia il primo evento sismico è stato registrato alle ore 1.04 con magnitudo 3,7.

 

Modena, in corso verifiche in scuole e uffici

Ancora verifiche nella mattinata di oggi in scuole e uffici comunali di Modena e provincia. I controlli, iniziati ieri, sono ripresi su situazioni specifiche, che non fanno riferimento comunque alla tenuta statica degli immobili, ma riguardano ad esempio la sicurezza di tramezze e controsoffitti.

 

Fonte EUCENTRE e Asca


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico