Stampa 3D, uno strumento accessibile (e utile) anche per i tecnici

L’interesse dei professionisti tecnici per le potenzialità della stampa 3D sta crescendo giorno dopo giorno. La possibilità di creare riproduzioni reali in scala di modelli e progetti consente una maggiore comprensione del progetto che si sta realizzando e, elemento da non trascurare, trasmettere più facilmente ai committenti l’idea di “come sarà” la struttura una volta costruita.

 

L’impiego nel settore dell’edilizia della stampa 3D è solo la naturale evoluzione di questa tecnologia, già in uso in svariati settori: da quello spaziale all’alimentare; dal campo medicale a quello domestico.

 

Dotarsi di una stampante 3D, però, è quasi proibitivo, poiché i costi di acquisto, di manutenzione e di addestramento del personale al suo utilizzo sono molto elevati. Il Gruppo Maggioli, tra i primi in Italia, è in grado di offrire agli ingegneri e ai liberi professionisti dell’area tecnica la possibilità di avvalersi della stampa 3D per il loro lavoro con l’innovativo servizio Maggioli 3D.

 

Ma di cosa si tratta, esattamente?

 

“La possibilità di creare rapidamente modelli funzionali dal progetto CAD realizzato in 3D”, spiegano i responsabili del progetto Maggioli 3D, “permette ai tecnici di comprendere immediatamente e senza errori le scelte operate, migliorando la qualità del progetto”.

 

La tecnologia utilizzata è di ultima generazione con l’impiego, tra le altre, di una avanzatissima stampante 3D (Project 4500 Colorjet Printing) e di un apposito software di modellizzazione.

 

In particolare questo sistema di stampa utilizza polvere di plastica che viene solidificata da un collante e dall’inchiostro spruzzato con le testine, simili a quelle presenti nelle stampanti a getto di inchiostro.

 

Gli oggetti e i modelli realizzati con la tecnologia Colorjet sono full color e sono perfetti per la prototipazione che richiede un’elevata precisione e qualità, come, per esempio, la realizzazione di particolari architettonici di pregio per attività di restauro e recupero.

 

Ulteriori informazioni sui servizi di stampa 3D a colori si possono trovare visitando il sito Maggioli 3D anche relativamente alla progettazione CAD, alla scansione 3D (reverse engineering) e alla direct digital manufacturing.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico