Le spese consulenza sicurezza Covid-19 sono agevolabili?

Le spese consulenza sicurezza Covid-19 sono agevolabili?
Le spese consulenza sicurezza Covid-19 sono agevolabili?

Il quesito trova soluzione con la risposta n.363 dell’Agenzia delle Entrate.

Nello specifico il contribuente chiede se le spese per la consulenza in materia di prevenzione e salute sui luoghi di lavoro, per la progettazione degli ambienti di lavoro, l’addestramento e la stesura di protocolli di sicurezza, rientrano nelle agevolazioni previste dall’articolo 125 del decreto legge n.34 del 19 maggio (Decreto Rilancio).

Vediamo nel dettaglio cosa prevede l’articolo 125 appena citato e la risposta fornita dall’Agenzia delle Entrate.

Spese consulenza sicurezza Covid-19: cosa prevede il decreto rilancio?

L’articolo 125 del decreto Rilancio (convertito con modificazioni nella legge n. 77/2020) regolamenta il credito d’imposta nella misura del 60% delle spese sostenute fino al 31 dicembre 2020, fino all’importo massimo di 60 mila euro, per la sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione.

I beneficiari sono: le persone fisiche esercenti arti e professioni, gli enti non commerciali, compresi gli enti del Terzo del settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti.

Lo stesso articolo elenca quali sono le spese ammissibili al credito d’imposta, ovvero:

  • la sanificazione degli ambienti nei quali i predetti soggetti svolgono la propria attività lavorativa ed istituzionale e degli strumenti utilizzati nell’ambito di tali attività;
  • l’acquisto di dispositivi di protezione individuale, quali mascherine, guanti, visiere e occhiali protettivi, tute di protezione e calzari, che siano conformi ai requisiti essenziali di sicurezza previsti dalla normativa europea;
  • l’acquisto di prodotti detergenti e disinfettanti;
  • l’acquisto e l’installazione di dispositivi di sicurezza diversi da quelli di protezione individuale, quali termometri, termoscanner, tappeti e vaschette decontaminanti e igienizzanti, che siano conformi ai requisiti essenziali di sicurezza previsti dalla normativa europea;
  • l’acquisto e l’installazione di dispositivi atti a garantire la distanza di sicurezza interpersonale, quali barriere e pannelli protettivi.

Nell’elenco non vengono citate espressamente le spese consulenza sicurezza Covid-19.

Leggi anche: Credito d’imposta adeguamento ambienti di lavoro, sanificazione e DPI nel Dl rilancio

In che modo può essere utilizzato il credito d’imposta?

Dell’utilizzo del credito d’imposta per la sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione se ne parla anche all’interno della risposta n. 363 dell’Agenzia delle Entrate che precisa le tre tipologie (in base al combinato disposto dell’articolo 125, comma 3, del decreto Rilancio con l’articolo 122, comma 2, lettera c), del medesimo decreto):

  • in compensazione, ai sensi dell’articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241 (modello F24);
  • nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta di sostenimento della spesa; o, in alternativa;
  • entro il 31 dicembre 2021, può essere ceduto, anche parzialmente, ad altri soggetti, ivi compresi istituti di credito e altri intermediari finanziari, con facoltà di successiva cessione del credito.

Inoltre con il provvedimento Prot. n. 259854 del 10 luglio 2020 sono stati definiti i criteri e le modalità di applicazione e fruizione dei crediti d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro e per la sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione, di cui agli articoli 120 e 125 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, nonché le modalità per la comunicazione dell’opzione per la cessione del credito di cui all’articolo 122, comma 2, lettere c) e d), del decreto rilancio.

Il credito d’imposta in esame sostituisce il credito d’imposta già previsto dall’articolo 64 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro e dall’articolo 30 del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23 per l’acquisto di dispositivi di protezione nei luoghi di lavoro.

Non perderti: Sanificazione, disinfezione e igienizzazione: differenze trattamenti anti Covid-19

Le spese consulenza sicurezza Covid-19 sono ammissibili al credito d’imposta?

La risposta n.363 dell’Agenzia delle Entrate, precisa che con la circolare del 10 luglio 2020, n. 20/E sono stati forniti i primi chiarimenti su questa tipologia di agevolazione precisando che il comma 2 dell’articolo 125 del decreto contiene un elenco esemplificativo (quello sopra riportato) di fattispecie riferibili alle spese agevolabili, identificate nel comma 1.

Pur rappresentando il comma 2 un elenco non esaustivo, è necessario che le spese sostenute siano, in ogni caso, riferibili alle attività menzionate nel comma 1. Ovvero:

  1. sanificazione degli ambienti (e degli strumenti utilizzati) – paragrafo 2.2.1 della circolare n. 20/E del 2020;
  2. acquisto di dispositivi di protezione individuale (e di altri dispositivi atti a garantire la salute dei lavoratori e degli utenti) – cfr. paragrafo 2.2.2 della circolare n. 20/E del 2020 .

Pertanto le spese consulenza sicurezza Covid-19 non devono essere considerate ai fini della fruizione del credito d’imposta di cui all’articolo 125 del decreto rilancio.

Ti consigliamo:

COVID-19 CREDITI DI IMPOSTA INCENTIVI ED AGEVOLAZIONI – eBook

COVID-19 CREDITI DI IMPOSTA INCENTIVI ED AGEVOLAZIONI – eBook

Pierpaolo Masciocchi, 2020, Maggioli Editore
Aggiornata alle disposizioni dell'Agenzia delle Entrate del 10 luglio 2020 e alle norme contenute nel decreto Rilancio e nel d.P.C.M. 14 luglio 2020, questa guida fornisce un quadro completo ed esaustivo sui crediti di imposta, gli incentivi e le agevolazioni a disposizione di professionisti e...

15.90 € 14.31 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

COVID-19 DPI E SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI DI LAVORO – eBook

COVID-19 DPI E SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI DI LAVORO – eBook

Pierpaolo Masciocchi, 2020, Maggioli Editore
Il recente d.P.C.M. 11 giugno 2020 ha introdotto importanti novità per contenere la diffusione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, imponendo a tutte le attività economiche precisi obblighi di igiene, pulizia giornaliera e sanificazione periodica dei locali, degli...

14.90 € 13.41 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Appassionata di ingegneria, architettura, scienza e tecnologie. Abilitata alla libera professione di ingegnere sez.B e di geometra, ha studiato scienze dell’ingegneria edile a Firenze. Cura i contenuti di approfondimento e formazione professionale del sito della Maggioli Editore.

Potrebbero interessarti anche