Sospensione dell’attività imprenditoriale, la circolare del Ministero

Sospensione dell’attività imprenditoriale, la circolare del Ministero

Il correttivo al Testo unico per la sicurezza ha modificato in modo significativo la disciplina del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale (contenuta nell’articolo 14 del d.lgs. 81/2008).

Il provvedimento di sospensione, sebbene finalizzato “a fare cessare il pericolo per la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori”, implica anche l’adozione di sanzioni legate sia all’impiego di personale non risultante dalla documentazione obbligatoria (lavoro nero), sia a condotte che comportano gravi violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro.

Il Ministero ha recentemente emesso una circolare che delinea compiutamente gli interventi di modifica apportati dal correttivo al potere di sospensione, oltre a fornire un quadro unitario delle indicazioni di cui occorre tenere conto per una corretta applicazione della disciplina.

Con questa circolare risultano dunque superate le indicazioni precedentemente fornite in materia dalle precedenti circolari e lettere circolari (circ. 29/2006, lett. circ. 22 agosto 2007, circ. 24/2007 e circ. 30/2008)

Circolare del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, n. 33 del 10 novembre 2009 – Provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale di cui all’art. 14 del d.lgs. 81/2008 – modifiche apportate dall’art. 11 del d.lgs. 106/2009

I contenuti a cura della redazione di www.ingegneri.cc sono elaborati e visionati da Simona Conte, Giulia Gnola, Daniel Scardina, Gloria Alberti. Gli approfondimenti tecnici si rivolgono ad un pubblico di professionisti che intende restare aggiornato sulle novità di settore.

Potrebbero interessarti anche