Sistemi costruttivi, l’architettura precostruita M1 System configurabile su tablet

Tempi di realizzazione: 14 settimane chiavi in mano, fondazioni escluse. Prezzo (di lancio) a partire da 1.450 euro/mq, variabile a seconda delle versioni, dei pacchetti opzionali e della località in cui è prevista la costruzione. Di cosa stiamo parlando? Al Fuorisalone, presso lo Showroom Elica di Via Pontaccio, 10 a Milano, domani verrà presentato in anteprima il sistema costruttivo M1 System, un sistema integrato di architettura precostruita configurabile su tablet o su PC, proprio come avviene ora per l’acquisto di un’automobile.

 

Presentiamo ai lettori alcune anticipazioni di questa novità che ibrida il settore delle costruzioni con quello del design grazie alla collaborazione di Mengucci Costruzioni, impresa marchigiana attiva nel centro Italia dal 1967, e lo studio di architettura Spacelab di Luca Silenzi e Zoè Chantall Monterubbiano.

 

Obiettivo dichiarato è quello di portare sul mercato immobiliare un manufatto industrializzato di classe energetica A+ configurabile, che cambia il modello di immobile unifamiliare

 

“Si è ripartiti dal foglio bianco”, dicono i protagonisti di questa innovazione, “provando ad immaginare qualcosa di radicalmente diverso per un settore produttivo che è immobile in troppi sensi”. Si tratta di un sistema di progettazione e costruzione modulare worldclass.


Ma cosa significa, esattamente, scegliere una casa configurabile?

“M1 integra per la prima volta in architettura il meglio di altri universi produttivi (automotive, industrial design, software & home automation, marketing expertise)”, proseguono i designer di Spacelab, “col risultato di un prodotto di eccellenza certificato e garantito: migliaia di ore di progettazione e coordinamento alle spalle per poter essere scelto e desiderato in pochi istanti”. 

 

Scelta la versione e le opzioni disponibili su tablet o computer, grazie a una App dedicata M1HomeConfigurator, una volta acquisiti i permessi burocratici, la fase di cantiere si riduce ad un semplice assemblaggio dei componenti.

 

Le combinazioni possibili tra allestimenti, materiali e tipologie di copertura sono oltre 6.000.

 

“M1 è perfetto come architettura sostitutiva per volumi energivori esistenti“, assicurano da Mengucci costruzioni, “il suo ottimo rapporto qualità-prezzo rende ragionevole l’ipotesi di demolizione e ricostruzione in caso di preesistenze non tutelate, col risultato di avere una casa all’avanguardia in Classe A+, impiantistica carbon-free e domotica avanzata di serie”.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico