Sistemi anticaduta per tetti in lamiera: la soluzione Sicurlam di Sicurpal

Le coperture con finiture in lamiera grecata (pannello sandwich, deck, lamiere di copertura, solai con lamiere portanti, solai Hi-bond) rivelano spesso situazioni particolarmente complesse per i tecnici strutturisti responsabili della progettazione di un sistema anticaduta, soprattutto in fase di calcolo e di verifica dell’ancoraggio. Sicurlam è la soluzione di qualità ideata ad hoc dallo staff ricerca e sviluppo Sicurpal per semplificare progettazione e montaggio su queste tipologie di coperture.

 

Approfondiamo il tema con Giampiero Morandi, amministratore unico di Sicurpal.

 

Qual è il principale vantaggio della linea vita Sicurlam?

L’installazione della linea vita senza il bisogno di aprire la copertura per raggiungere la struttura portante rappresenta sicuramente il pricipale pregio di questo sistema – inizia Morandi.

 

 

A norma UNI EN 795 classe C e realizzata in acciaio Inox AISI 304 elettrolucidato, Sicurlam è la piastra che permette di installare la linea vita direttamente sulle creste delle greche con interasse di ogni misura. Questo sistema consente di ridurre al minimo i carichi trasmessi alla copertura. La possibilità di abbinare la piastra a un particolare supporto permette, inoltre, il posizionamento della linea vita a due altezze (55 o 120mm) assolvendo così le più svariate esigenze.

 

Come può essere raggiunto questo risultato?

Una serie di particolari accorgimenti in fase di installazione, previsti nelle prescrizioni della linea vita e rigorosamente dettagliati nel manuale del prodotto, rendono collaboranti tra loro più lamiere o pannelli, migliorando al contempo il fissaggio di questi ultimi alla struttura portante.

 


Quali sono le soluzioni adottate per la creazione di punti di ancoraggio?

Allo studio di Sicurlam si è affincata la creazione di PLAM, una piastra realizzata per ancoraggi in Classe A che risponde alle stesse esigenze strutturali evidenziate per la piastra della linea vita.

 

PLAM, caratterizzata anche dal vantaggio dell’economicità, risulta essere il giusto completamento della Linea vita Sicurlam a protezione degli angoli del tetto e di tutte le aree a rischio particolare che necessitano di un punto di ancoraggio fisso.

 


Per concludere qualche dettaglio tecnico per i progettisti …

Prima di procedere all’installazione di un sistema anticaduta su lamiera – conclude Morandi – il progettista deve conoscere con precisione la tipologia di materiale, individuando gli accorgimenti specifici legati ad ogni tipologia di lamiera (alluminio, lamiera preverniciata ecc.).

 

Sicurlam può essere installata su lamiere aventi uno spessore minimo pari a:

– 0,5 mm per le lamiere in acciaio zincato o preverniciato

– 0,7 mm per le lamiere in alluminio.

 

Il manuale, ricco di tutti i dettagli tecnici, è scaricabile dagli utenti registrati sul sito sicurpal.it


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico