Scienziati e ingegneri in Europa in aumento. Dove sono più numerosi?

Scienziati e ingegneri in Europa in aumento. In quale stato sono più numerosi?

A pubblicare il dato, riferito alla fascia d’età che va dai 25 ai 64 anni, è l’Eurostat che ha censito il numero di scienziati e ingegneri in Europa nel 2018.

Il numero totale di scienziati e ingegneri presenti nell’Unione Europea è stimato a 17,2 milioni e rappresenta il 23% di tutti i lavoratori occupati nell’ambito scientifico e tecnologico nei 28 stati membri.

Lo stato europeo capofila con più scienziati e ingegneri è il Regno Unito con 3,3 milioni di figure pari al 19% di tutta l’UE, segue la Germania che con 3,1 milioni di scienziati e ingegneri rappresenta il 18%. Al terzo posto si posiziona la Francia con 1,7 milioni pari al 10%, al quarto si trova la Spagna con 1,4 milioni e l’8% e al quinto la Polonia con 1,2 milioni corrispondenti al 7% dell’intera UE.

Come va per l’Italia? Il Bel Paese è in coda ai gradi Paesi Europei e si colloca al sesto posto con 1 milione di scienziati e ingegneri in Europa che corrisponde al 6% di tutta l’UE. Dietro l’Italia c’è l’Olanda con 831 mila lavoratori nei settori tecnico-scientifici pari al 5% rispetto al resto d’Europa.

Il dato italiano tuttavia non è scoraggiante se letto relativamente agli ultimi anni, difatti tra il 2017 e il 2018 in Italia il numero di scienziati e ingegneri è aumentato di 30 mila unità. L’aumento di scienziati e ingegneri in Europa nel 2018 è stato pari al 4% rispetto al 2017.

In termini di distribuzione in tutta l’UE, per la maggior parte dei paesi il dato risulta in linea in rapporto alla popolazione, tuttavia il Regno Unito e la Germania, insieme, rappresentano il 37% degli scienziati e ingegneri nell’UE, dato superiore se rapportato alla popolazione (29%). Al contrario Francia e Italia, insieme, raccolgono il 16% degli scienziati e ingegneri nell’UE e si tratta di un dato che risulta inferiore se rapportato all’intera popolazione europea (25%).scienziati e ingegneri in europa

Potrebbe interessarti > ingegneria top 225: 11 società italiane si affermano a livello internazionale

Scienziati e ingegneri in Europa. Nel resto d’Europa come sono distribuiti?

Vediamo il quadro relativo alla distribuzione degli scienziati e ingegneri in Europa, rapportati al numero della popolazione. Segue l’Olanda, che abbiamo visto tallonare l’Italia, la Svezia con 579 mila figure dalla vocazione tecnico-scientifica, mentre la Romania con i suoi 539 mila scienziati e ingegneri precede il Belgio (468 mila), l’Austria (375,5 mila), la Repubblica Ceca (326 mila), la Danimarca (282 mila), la Finlandia (272 mila), l’Ungheria (248 mila) e la Grecia (247 mila).

In coda troviamo Lituania con 97 mila scienziati e ingegneri, Slovenia (76 mila), Estonia (45 mila) e Lussemburgo con 26mila figure tecniche dedicate alla scienza e all’ingegneria.

Per quanto concerne la presenza femminile, nonostante l’aumento registrato dall’Eurostat, questa resta carente nei campi scientifici pur mostrando una lieve ripresa. Tale esito è frutto dello studio condotto dall’Allen Institute for Artificial Intelligence a Seattle avente come oggetto l’analisi, in base al sesso, del numero degli autori di paper scientifici pubblicati dal 1970 al 2018.

Da tale studio, condotto su circa 3 milioni di articoli dal contenuto informatico e 11 milioni di articoli dal contenuto biomedico, è emerso il gender gap scientifico, in quanto la percentuale riscontrata è risultata pari al 30 per gli autori di sesso femminile, pari al 70 per gli autori di sesso maschile.

Effettuando una previsione sulla parità di genere, a conclusione dello studio condotto sulle pubblicazioni, si ipotizza che la stessa potrebbe essere raggiunta tra 118 anni nelle scienze informatiche, mentre nelle scienze biomediche tra circa 30.

A confermare il gap è anche l’Onu che ha diffuso i dati in occasione della giornata mondiale delle donne nella scienza, a dimostrazione che ancora, meno del 30% di scienziati e ricercatori è di sesso femminile.

Leggi anche: Donne e ingegneria? La materia è (anche) roba da ragazze

Ti consigliamo:

Prontuario ragionato di calcolo strutturale per opere in c.a. e acciaio

Prontuario ragionato di calcolo strutturale per opere in c.a. e acciaio


Carlo Mirarchi - Claudio Marini , 2019, Maggioli Editore

Giunto alla terza edizione, il Prontuario ragionato di calcolo strutturale mantiene lo stile originale della trattazione, sintetica e chiara nell’esporre i concetti teorici e più approfondita e arricchita da nozioni di pratica costruttiva per quanto riguarda i procedimenti di calcolo....


39,00 € 33,15 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *