Riqualificazione sostenibile: torna anche quest’anno il premio REbuild 2015

In occasione della IV edizione di REbuild, la convention nazionale sulla riqualificazione e le strategie innovative di gestione del patrimonio immobiliare, organizzata da Habitech – Distretto Tecnologico Trentino – e Riva del Garda Fierecongressi, viene riproposto anche il Premio REbuild 2015 (terza edizione) che vuole portare alla ribalta i migliori progetti italiani e internazionali di riqualificazione sostenibile del costruito.

 

Si tratta, nelle intenzioni degli organizzatori dell’iniziativa, di tracciare la strada sulla quale dovranno poi incamminarsi tutti gli attori della filiera delle costruzioni, dai progettisti ai costruttori, passando per le committenze.

 

Il nodo del recupero del costruito è infatti un tema centrale, che occuperà il settore dell’edilizia negli anni a venire, sempre più impegnato a riqualificare quello che già c’è, piuttosto che costruire nuovi manufatti.

 

“REbuild è nato sui casi studio d’eccellenza, e anche grazie al Premio è diventata una piattaforma aperta e partecipativa, con l’obiettivo di ridefinire l’approccio alla rigenerazione e tracciare il piano strategico nazionale per riqualificare #1casaALminuto“, spiega Alberto Ballardini, responsabile servizi per edifici esistenti di Habitech.

 

Il Premio verrà assegnato all’intervento che avrà totalizzato il punteggio più alto, calcolato complessivamente su cinque aree tematiche (efficienza energetica, comfort e qualità costruttiva, sostenibilità ambientale, economica e sociale) che si svilupperanno in dieci contest distinti.

 

Habitech e il Partner Fraunhofer Italia attribuiranno ad ogni contest un punteggio attraverso un rigoroso approccio scientifico, quantificato in funzione di prestazioni oggettivamente riscontrate nell’intervento. Il solo contest relativo alla Qualità Architettonica sarà invece affidato ad una giuria esterna di esperti la cui composizione sarà resa nota a chiusura dei termini di partecipazione del Premio.

 

I vincitori avranno la possibilità di presentare il proprio progetto di fronte ad una selezionata platea di operatori e professionisti e, come per le precedenti edizioni, godranno di ampia copertura mediatica sulla stampa tradizionale e digitale, generale e di settore. Le candidature al Premio dovranno essere inviate entro il 7 giugno 2015.

 

Per tutte le informazioni sul premio è possibile visitare la pagina dedicata sul sito di REbuild Italia.

 

18 milioni di minuti per centrare l’obiettivo

La IV edizione di REbuild 2015 si svolgerà nelle giornate del 25 e 26 giugno a Riva del Garda (Trento) presso il Palazzo dei Congressi.

 

Tra i temi al centro della due giorni di dibattito anche i nuovi orizzonti della deep renovation, la rigenerazione urbana, il rinnovo delle infrastrutture, la riqualificazione ad edificio occupato e le nuove possibilità del digitale.

 

Intanto al nostro Paese restano 18 milioni di minuti per raggiungere gli obiettivi europei di riduzione delle emissioni dell’80% da qui al 2050 e riqualificare le oltre 18 milioni di abitazioni.

 

Il messaggio che lancia REbuild è di riqualificare #1casaALminuto. “Per vincere questa sfida sarà fondamentale l’industrializzazione dei processi di riqualificazione, processo che a livello internazionale ha dimostrato di saper ridurre radicalmente tempi e costi degli interventi” ha sottolineato Thomas Miorin, direttore di Habitech e ideatore dell’evento.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico