Riconversione energetica stock immobiliare: Ingegneri e Architetti ne parlano a Bologna

Si intitola Riconversione di uno stock immobiliare caratterizzato da alti livelli di efficienza energetica, comfort abitativo e sicurezza dell’involucro edilizio la giornata di formazione per Ingegneri e Architetti, che si terrà il prossimo 25 giugno presso lo Sheraton di Bologna e vedrà la partecipazione, tra i relatori, di personalità di spicco e chiara fama nel settore delle costruzioni.

 

L’evento, accreditato dall’Ordine degli Ingegneri della provincia di Bologna con il riconoscimento di 3 CFP per ciascuna delle due sessioni della giornata (mattutina e pomeridiana), sarà l’occasione per riflettere sulla necessità, nel momento presente, di riconvertire lo stock immobiliare del nostro Paese per trasformare edifici obsoleti e poco efficienti in strutture sostenibili.


L’attuale congiuntura finanziaria, infatti, riconosce nella riqualificazione del patrimonio edilizio esistente un efficace volano per il rilancio della crescita del sistema Paese. La contrazione del mercato immobiliare ha generato una significativa quantità di patrimonio invenduto, incapace di essere assorbito, in attesa di adeguate politiche di valorizzazione.

 

Quello che ancora manca è una politica di riconversione del patrimonio edilizio sistemica e condivisa a livello territoriale, mentre a oggi, purtroppo, le risposte sono sempre parziali e dipendenti dalla lungimiranza dei pochi.

 

Durante la giornata interverranno, tra gli altri, il prof. Marco Savoia che tratterà delle tecniche per il miglioramento e l’adeguamento sismico; l’arch. Paolo Rinaldi, il cui intervento sarà incentrato sul progetto del recupero energetico e l’utilizzo della tecnologia termoriflettente; il presidente di AiCARR, Michele Vio, che parlerà della gestione integrata di più fonti energetiche alla luce della legislazione attuale e Andrea Ceoletta di Harley & Dikkinson il cui contributo è intitolato Le risorse economiche per riqualificare. Troviamole con nuovi Strumenti Finanziari.

 

Molti altri sono gli interventi in programma e invitiamo i lettori a consultare la locandina del programma completo e a iscriversi per partecipare gratuitamente a un evento davvero strategico per la formazione professionale dei tecnici.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico