Residenze universitarie Covid-19: le linee guida ANDISU per la ripartenza

Residenze universitarie Covid-19: le linee guida ANDISU per la ripartenza

Residenze universitarie Covid-19

Riparte la scuola e ripartiranno anche le attività universitarie. Il Ministro dell’Università, Gaetano Manfredi ha dichiarato a Radio 24 che a settembre è prevista la ripartenza della didattica in presenza alternata a quella a distanza. Gli studenti saranno obbligati ad indossare la mascherina che non verrà data in dotazione presso le strutture ma dovrà essere portata da casa.

 “Abbiamo organizzato con tutti gli atenei la ripartenza in presenza a settembre, con affollamento delle aule al 50%, disciplina degli accessi e sanificazione, per la piena sicurezza. Avremo una parte dei corsi in presenza, così come le attività di laboratorio, alcuni corsi verranno ancora tenuti a distanza, anche per garantire la continuità didattica”: queste le dichiarazioni rilasciate dal ministro Manfredi.

E in vista del graduale riavvio delle attività didattiche universitarie, il 6 agosto 2020 la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha approvato le “Linee guida per la tutela della salute nelle residenze universitarie proposta a cura di ANDISU (Associazione Nazionale degli Organismi per il Diritto allo Studio Universitario)” per la gestione dell’Emergenza Covid-19, un documento che fornisce indicazioni da mettere in atto per il rientro nelle residenze universitarie studentesche.

Nella premessa, delle linee guida residenze universitarie Covid-19, viene precisato che essendo questo tipo di strutture sparse su tutto il territorio nazionale differenti tra loro, il documento deve essere considerato come uno strumento di base dal quale partire al fine di redigere un protocollo in grado di limitare la diffusione dell’infezione da Covid-19 all’interno delle stesse.

Inoltre, essendo la diffusione della pandemia non omogenea sul territorio nazionale, tutti i protocolli adottati dovranno ragionevolmente tenere in considerazione i regolamenti e le ordinanze locali.

Vediamo nel dettaglio cosa contiene il documento.

Potrebbe interessarti: migliori facoltà di ingegneria 2020/2021: chi occupa i primi posti Censis?

Residenze universitarie Covid-19: cosa contiene il documento ANDISU?

Il documento ANDISU, in collaborazione con gli Enti associati (discusso in sede tecnica e in sede politica nella IX Commissione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, integrato e modificato a seguito delle indicazioni del Gruppo di lavoro Covid 19 – Fase 2), raccoglie indicazioni per il contrasto ed il contenimento della diffusione del Coronavirus nelle residenze universitarie.

Nello specifico sono contenute nelle linee guida istruzioni su:

  • Informazione
  • Precauzioni igieniche personali
  • Modalità di accesso, rientro e recupero dei beni in seguito all’uscita degli utenti dalle residenze
  • Spazi comuni
  • Prescrizioni per l’uso degli ascensori e montacarichi per disabili
  • Organizzazione del servizio mensa
  • Rifiuti
  • Comportamenti in caso di interventi di manutenzione
  • Interventi di pulizia e disinfezione degli ambienti comuni e degli ambienti riservati agli assegnatari
  • Pulizia e disinfezione degli impianti di areazione negli ambienti comuni e negli ambienti riservati agli assegnatari
  • Gestione di una Persona Sintomatica
  • Sanzioni
Non perderti: Misure di prevenzione e protezione ambienti di lavoro scolastici. Cosa c’è da sapere?

Come utilizzare le camere e/o del posto letto in singola o in doppia?

Per rispondere alla domanda, nel documento viene raccomandato il rispetto del consueto metro di distanza e dove non possibile l’uso della mascherina. Le linee guida prevedono:

  1. sarà necessario mantenere, in termini di distanziamento sociale, la distanza di almeno 1 metro tra i presenti all’interno delle camere;
  2. nel caso di camere con più letti, la disposizione sarà modificata in modo da assicurare la massima distanza tra le teste degli studenti durante il riposo, fermo restando che la distanza minima è pari a 1 metro;
  3. dovranno evitarsi tutte le occasioni di assembramento anche all’interno di singoli appartamenti;
  4. qualora la distanza di sicurezza non possa momentaneamente essere rispettata, sarà necessario dotarsi di opportuna protezione delle vie respiratorie (coprendo naso e bocca);
  5. ogni utente dovrà areare spesso i locali aprendo più volte al giorno le finestre;
  6. ogni utente dovrà garantire che la propria camera sarà correttamente igienizzata sia nelle delle superfici orizzontali che degli arredi presenti nelle camere, seguendo le eventuali procedure contenute nelle note informative allegate ai protocolli delle singole strutture, o facendo riferimento alle indicazioni pubblicate dalle Istituzioni Competenti (Ministero della Salute- Istituto Superiore di Sanità- Inail- ecc.).

Anche nell’utilizzo di frigoriferi condivisi agli studenti dovranno essere fornite adeguate raccomandazioni di tenere separati i propri alimenti da quelli degli altri e di conservarli in contenitori chiusi.

Resta inteso che l’attività a carico dell’utente è complementare e non sostitutiva delle operazioni di igienizzazione che saranno predisposte dall’ente.

Leggi anche: Effetto Covid-19 sistemi HVAC e l’errata interpretazione della sanificazione

Residenze universitarie Covid-19: quali indicazioni sugli spazi comuni?

L’accesso e l’utilizzo ai locali e agli spazi ad uso comune al chiuso non è possibile se si è privi di protezione delle vie respiratorie (copertura del naso e della bocca).

In tutti gli spazi comuni, in linea generale gli utenti dovranno osservare le seguenti disposizioni:

  • a) protezione delle vie respiratorie (coprendo naso e bocca) e lavaggio frequente delle mani; se non presente servizi igienici, dovranno essere installati dispenser di gel igienizzante a base idroalcolica;
  • b) non dovrà essere consentito l’assembramento e dovrà essere mantenuta sempre la distanza interpersonale di almeno un metro. Pertanto, fino alla fine dell’emergenza, è opportuno evitare feste, assemblee di studenti e qualsiasi altra attività affine.

Per saperne di più, scarica il documento ANDISU

Ti consigliamo:

LA SICUREZZA NELLE SCUOLE AL TEMPO DEL COVID-19

LA SICUREZZA NELLE SCUOLE AL TEMPO DEL COVID-19

Pierpaolo Masciocchi, 2020, Maggioli Editore
La diffusione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 ha determinato molto più che una semplice crisi sociale, economica e finanziaria su scala globale: ha prodotto anche un vero e proprio shock educativo.   Il sistema scolastico risponde a problemi di conciliazione...

16,90 € 15,21 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

COVID-19: COME ORGANIZZARE E GESTIRE I LUOGHI DI LAVORO IN SICUREZZA

COVID-19: COME ORGANIZZARE E GESTIRE I LUOGHI DI LAVORO IN SICUREZZA

Pierpaolo Masciocchi, 2020, Maggioli Editore
L’e-book, aggiornato al DPCM 11 giugno 2020, , si propone come un vero e proprio vademecum completo per orientare il lettore nel nuovo contesto giuridico e normativo di riferimento. Esso si propone di illustrare, con esempi pratici ed estrema chiarezza, quali sono le procedure di...

19,90 € 17,91 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *