Realtà aumentata, a maggio 2014 il nuovo Visore Moverio BT-200 di Epson

Epson consente di vedere il mondo da una nuova prospettiva con Moverio BT-200, il suo primo dispositivo dotato di tecnologia per la Realtà Aumentata (Augmented Reality, AR) utilizzabile sia in viaggio sia a casa. Progettato sulla base del suo predecessore, il modello BT-100, questo visore binoculare con lenti trasparenti di nuova generazione presenta dimensioni ridotte della metà e un peso di soli 88 grammi, ovvero il 58% più leggero. Disponibile da maggio 2014 a un prezzo di 699 euro, BT-200 consente agli sviluppatori di app per i privati e le aziende di sfruttare al meglio il potenziale offerto dalla tecnologia AR.

 

Ma che cos’è la realtà aumentata (Augmented Reality o AR)?
Per realtà aumentata si intende l’arricchimento della percezione sensoriale della realtà. Ciò avviene “potenziando” il mondo reale e fisico mediante input sensoriali basati su informazioni digitali quali video, elementi grafici, suoni o dati GPS. Le possibilità della realtà aumentata sono pressoché infinite: dalla visualizzazione di indicazioni stradali e di utili suggerimenti davanti agli occhi dell’utente mentre si esplora una città che non si conosce alla traduzione dei cartelli scritti in lingua straniera, fino alle esperienze di gioco a 360° dove l’ambiente circostante diventa il campo d’azione e alle istruzioni in tempo reale per lo svolgimento di attività complesse.


La tecnologia indossabile è il futuro
Il nuovo visore Moverio è dotato di una serie di numerose funzionalità per la Realtà Aumentata, che offrono una visione digitale arricchita del mondo reale. Grazie alle tecnologie di rilevamento di cui è dotato (fotocamera frontale, giroscopio, GPS, bussola e accelerometro), il visore è in grado di rilevare con precisione i movimenti dell’utente e dell’ambiente circostante.

 

“Nel settore dell’elettronica di consumo, i dispositivi indossabili rappresentano un segmento in rapida crescita”,  dice Carla Conca, Business Manager Visual Instruments di Epson Italia. “Secondo le previsioni, il loro giro d’affari a livello mondiale, che per il 2013 si attesta a 8 miliardi di dollari, toccherà quota 19 miliardi di dollari entro il 2017. Per soddisfare la crescente domanda di tecnologie indossabili, Epson ha sviluppato Moverio BT-200, un visore binoculare con lenti trasparenti unico nel suo genere in grado di proiettare contenuti nell’intero campo visivo dell’utente. Non si tratta di fantascienza: BT-200 è un prodotto reale che si basa sull’esperienza di Epson in questo settore, dove è presente con le sue soluzioni dal 2011″.

 

App a portata di mano
Moverio Apps Market sfrutta appieno la piattaforma aperta e aggiornabile del sistema operativo Android, che sta alla base di BT-200, per offrire agli utenti la possibilità di accedere a una serie di app specificamente progettate. Questo sito sarà attivo da febbraio 2014 per gli sviluppatori, che potranno trovare le informazioni e gli strumenti necessari per lo sviluppo delle app Moverio. Dal mese di maggio sarà aperto anche agli utilizzatori, per l’acquisto delle app. Moverio BT-200 non è ideale solo per l’uso privato: è infatti un efficace strumento visivo che trova applicazione in numerosi settori commerciali e mercati verticali, tra cui la formazione, la logistica, le scienze, la medicina, la sicurezza e molto altro ancora.

 

 

Con BT-200 è possibile visualizzare un’immagine equivalente a quella riprodotta su uno schermo di 320 pollici (8,12 metri) con risoluzione qHD. Oltre a offrire agli utenti un’esperienza ottimale in Realtà Aumentata grazie al software avanzato, BT-200 permette loro di vedere anche film in 2D e 3D con Dolby Digital Plus integrato. Si aprono così nuovi orizzonti non solo per la visione dei film, ma anche per i giochi e le applicazioni. Il trackpad multi-touch assicura il massimo controllo, mentre il processore dual core da 1,2 GHz di Moverio consente di eseguire rapidamente le applicazioni. Inoltre, grazie all’autonomia di sei ore non vi è il rischio che la batteria si esaurisca sul più bello.

 

Il dispositivo si collega a Internet tramite Wi-Fi; le app possono essere scaricate dal Moverio Apps Market su una memoria interna da 8 GB. Inserendo una scheda SD, è possibile aumentare la capacità di memoria fino a 32 GB. Moverio BT-200 si collega anche ad altri dispositivi, inclusi gli smartphone, utilizzando la connettività Bluetooth 3.0, DLNA e Miracast.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico