Prove di carico statiche su opere civili, la nuova versione ERCO 200

Erco 200

Recentemente è stata proposta sul mercato la nuova versione del sistema meccanico ERCO 200 per l’esecuzione di prove di carico statiche in modalità carico concentrato su strutture ed opere civili. Il sistema, realizzato dalla DRC che da oltre 30 anni opera nel settore delle indagini distruttive e non distruttive, viene utilizzato in quelle situazioni dove l’entità del carico da testare è elevato e dove l’accesso all’area di prova con vasche e/o serbatoi risulti limitato.

Il kit ERCO 200 consente di eseguire prove statiche su solai ed impalcati attraverso cicli di carico e scarico definiti in fase di progettazione della prova.

L’utilizzo del sistema di prova con carico concentrato permette di ridurre notevolmente i tempi del test, fornendo la possibilità alla direzione lavori e/o collaudatore di estendere il numero delle prove ad una serie maggiore di elementi.

ERCO 200

Il kit ERCO 200 è costituito da una serie di prolunghe con dimensioni variabili da 1 a 0,125 m dotate di maniglia di trasporto, da una coppia di traverse di contrasto realizzate in lega leggera ed acciaio e da un martinetto oleodinamico a doppio effetto realizzato interamente in alluminio. Il kit è leggero e maneggevole e ciò velocizza le operazioni di installazione in sito.

Utilizzando sistemi di pressurizzazione oleodinamica completi di deviatori, è possibile collegare più sistemi in serie per distribuire in modo bilanciato il carico sull’intera superficie di prova.

Dalla DRC segnalano che sono disponibili anche una serie di accessori per inserimento di celle di carico, snodi sferici per superficie non piane, innesti per collegamento del sistema a pavimento e per prove nella modalità a tiro.

In particolare, il kit Prolunghe ERCO 200 rispetta i requisiti di qualità interni della DRC. Il sistema è conforme alle raccomandazioni indicate nelle nuove norme tecniche per le costruzioni NTC 2008.

Prodotti correlati

Data500 (a sinistra) il sistema di acquisizione DaTa500 è la soluzione più innovativa sul mercato per l’acquisizione di segnali elettrici in sito ed in laboratorio. Il sistema DaTa500 è stato progettato per ricevere ed analizzare qualsiasi segnale elettrico proveniente da sensori. Attraverso l’interfaccia software fornita con lo strumento è possibile acquisire, visualizzare, analizzare in tempo reale ed in post-processing qualsiasi tipo di dato.

Stativi (a destra) realizzati in alluminio anodizzato predisposti al collegamento dei sensori di spostamento lineare come potenziometri, LVDT o comparatori meccanici. Lo stativo è dotato di n. 3 estensioni telescopiche superiori che permettono di raggiungere l’altezza di 6,50 Mt nella versione standard. Grazie alla facilità di collegamento dei sensori ed alla sua stabilità e maneggevolezza è il supporto perfetto per applicazioni come prove di carico su solai, capriate e tutte quelle situazioni dove si rende necessaria la misura di un abbassamento.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico