Progettazione di strutture in legno secondo l’Eurocodice 5

Progettare strutture in legno secondo l’Eurocodice 5

Le strutture in legno e in legno lamellare stanno conoscendo un vero e proprio Rinascimento. Ne è convinto l’ing. Giuseppe Albano, che ha appena dato alle stampe per la casa editrice Maggioli il nuovo manuale di progettazione dedicato alle Strutture in legno e legno lamellare: progettare secondo il nuovo Eurocodice 5 (EN 1995-1-1:2014).

La costruzione di strutture in legno, spiega il famoso strutturista titolare del sito Calcolostrutture.com, è diventata prassi corrente su tutto il nostro territorio nazionale.

Tra le chiavi del successo di questo materiale antico come il mondo ci sono le sue caratteristiche antisismiche, come spiega nel dettaglio Albano: “In zona sismica, soprattutto, i vantaggi di costruire in legno lamellare sono indiscussi e accertati da tutto il mondo accademico. I pesi si riducono di 1/5 rispetto a opere in cemento armato”.

“Riducendo le masse, precisa lo strutturista autore del manuale di progettazione, per il principio di Newton si riducono le forze inerziali. Quindi, a parità di accelerazioni di picco al suolo l’azione distruttiva di un terremoto sulle strutture in legno si riduce drasticamente”.

Tralasciando tutti gli aspetti energetici e di biocompatibilità, si accalora Albano, le strutture in legno lamellare hanno caratteristiche meccaniche addirittura superiori a quelle del solito cemento armato.

Nel manuale Giuseppe Albano ha dedicato particolare attenzione alle connessioni metalliche. “Se vogliamo, spiega, “esse sono l’unico punto debole delle strutture in legno lamellare, motivo per cui devono essere progettate con molta attenzione e, soprattutto, devono essere costruite nella maniera in cui sono presenti nel progetto”.

La struttura del manuale

Sono 9 i capitoli in cui si articola il manuale di progettazione di strutture in legno e legno lamellare secondo gli Eurocodici 5, il cui dettaglio può essere reperito sulla pagina dedicata dello store online di Maggioli Editore, qui di seguito li elenchiamo brevemente:

1. Criteri generali di progettazione

2. Verifiche delle sezioni agli stati limite ultimi

3. Verifiche delle sezione agli Stati limite di esercizio

4. Giunzioni per travi

5. Giunzioni per pareti

6. Esempi applicativi

7. Particolari costruttivi

8. Sussidi per il predimensionamento

9. Cenni sulle Norme tecniche per costruzioni italiane

Filo diretto con l’autore

Tra le novità di questo nuovo manuale di progettazione è un vero e proprio filo diretto con l’autore. “Se il professionista che abbia acquistato il volume avesse dei dubbi, delle perplessità o semplicemente delle curiosità da chiedermi”, dice Giuseppe Albano, “lo invito con entusiasmo a scrivermi all’indirizzo g.albano@calcolostrutture.com”.

Non solo, il capitolo relativo ai particolari costruttivi delle strutture in legno e legno lamellare contiene le descrizioni dettagliate di oltre 20 elementi chiave nel processo di progettazione e i file possono essere richiesti direttamente all’autore, sempre scrivendo all’indirizzo email già ricordato sopra.

È possibile acquistare il manuale di progettazione delle strutture in legno e legno lamellare secondo l’Eurocodice 5 sullo store online Maggioli Editore con uno sconto riservato ai lettori di Ingegneri.cc


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico