Progettazione delle Opere di Difesa del Suolo in Lombardia. Disponibili le linee di indirizzo

Ingegneri, architetti, geometri e agronomi hanno collaborato con l’assessorato regionale al Territorio e Urbanistica di Regione Lombardia per mettere a punto le Linee di indirizzo per la progettazione delle opere di difesa del suolo in Lombardia, presentate la scorsa settimana nel corso di un convegno al quale hanno preso parte i presidenti degli ordini professionali coinvolti.

 

Il documento fornirà una base di norme applicabili per la progettazione delle opere di difesa del suolo e del territorio dal rischio del dissesto idrogeologico a progettisti ed enti locali (leggi anche Uso e Manomissione del Sottosuolo. La Lombardia pubblica gli indirizzi).

 

La raccomandazione che, non da oggi, faccio alle amministrazione comunali – ha detto l’assessore Daniele Belotti – è di mettere in pratica la ‘prevenzione della prevenzione’, da attuare attraverso un’attenta pianificazione che tuteli il territorio soprattutto nelle aree montane. È questo il modo migliore per evitare esondazioni e frane“.

 

Forte l’invito delle istituzione ai professionisti a coltivare una sensibilità ambientale sempre maggiore; cosa che peraltro già gli ingegneri hanno accolto, approvando durante l’ultimo Congresso nazionale della categoria, e primo Ordine professionale in Italia, una vera e propria Carta eco-etica dell’ingegneria italiana (leggi anche Congresso Nazionale Ingegneri. Efficienza energetica, Adeguamento sismico e Infrastrutture: le linee guida da seguire)

 

Linee di indirizzo per la progettazione delle opere di difesa del suolo in Lombardia


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico