Progettazione coperture a verde, in inchiesta pubblica la norma UNI 11235

Nell’ambito dell’area tematica Materiali e prodotti da costruzione, la Commissione UNI Prodotti, processi e sistemi per l’organismo edilizio ha posto in inchiesta pubblica fino al prossimo 6 gennaio 2013 la norma UNI 11235:2007 sulle istruzioni per la progettazione, l’esecuzione, il controllo e la manutenzione di coperture a verde, attualmente in fase di revisione.

 

La norma sulle coperture a verde definisce i criteri di progettazione, esecuzione, controllo e manutenzione di coperture continue a verde, in funzione delle particolari situazioni di contesto climatico, di contesto edilizio e di destinazione d’impiego.

 

La UNI 11235:2007 si pone l’obiettivo di normare le varie tipologie di soluzioni di copertura a verde possibili al fine di un uso nelle normative regionali o comunali, adeguare indicazioni su soluzioni, materiali.

 

Benefici attesi
La necessità sono, in primis, di fornire a amministrazioni locali, provinciali o regionali il supporto normativo al fine di inserire benefici rispetto all’uso delle coperture a verde sugli edifici.

 

Tale evidenza è stata testata, a esempio, nella città di Bolzano, dove l’inserimento di un regolamento su un particolare uso del suolo è stato supportato dal riferimento all’esistente UNI 11235, senza la quale sarebbe stato difficile fare comparazioni di soluzioni.

 

I benefici sono connessi alla creazione di un mercato di maggiori dimensioni (ora, in Italia, è di nicchia) comparabile a quello di altre nazioni europee. Potrebbe essere anche possibile, visto l’inserimento delle coperture a verde in macro sistemi di certificazione ambientale (LEED), di creare un sistema di certificazione dedicato.

 

Fonte UNI


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico