Prevenzione antisismica: gli esperti mondiali domani a Catania

Prevenzione antisismica: Michael Constantinou domani a Catania

Lo stato dell’arte della prevenzione antisismica in un interessante evento organizzato da Ordine e Fondazione Ingegneri di Catania in collaborazione con l’Università degli Studi: si tratta di “History of Seismic Protective Systems”, una giornata insieme ai maggiori esperti mondiali in materia di sistemi di protezione.

L’evoluzione dei sistemi di protezione antisismica sarà il nodo tematico centrale del seminario in programma domani (venerdì 11 marzo) alle ore 15.30, presso l’Aula Magna dell’Edificio della Didattica di Ingegneria presso la Cittadella Universitaria di Catania.

Due gli illustri relatori che condurranno i partecipanti all’interno del tema: Michael Constantinou, professore alla State University of New York at Buffalo, e Akira Wada, professore emerito presso il Tokyo Institute of Technology.

L’intervento di Michael Constantinou, conosciuto nel settore soprattutto per il contributo dato allo sviluppo dei sistemi di isolamento termico e allo studio delle strutture, sarà incentrato sulla storia dei sistemi di protezione antisismica. Il docente è stato più volte vincitore di premi importanti, tra cui: il Grand Award del Consiglio americano degli Ingegneri nel 2002; l’US General Services Administration Design Award per la struttura di rinforzo per il palazzo della Corte d’Appello di San Francisco nel 2004; il Pankow Award per l’Innovazione nel 2005; l’Asce Moisseiff Award nel 2015.

Leggi anche l’articolo Prevenzione rischio sismico: i contributi nazionali previsti.

Akira Wada

Akira Wada, membro dell’Accademia di Scienza giapponese e presidente della Japan Society of Seismic Isolation

Akira Wada è invece membro dell’Accademia di Scienza giapponese e presidente della Japan Society of Seismic Isolation: sarà suo compito approfondire il tema delle strutture di isolamento che aiutano a tenere sotto controllo gli eventi sismici. Anche lo scienziato nipponico è stato più volte premiato con numerosi riconoscimenti: Premio dell’Istituto di Architettura giapponese (categoria tecnologia) nel 2003; Special Award dalla società giapponese di Costruzioni d’Acciaio nel 2006; Technology and Special Award nel 2010; 21° Belca Prize per la costruzione del “Suzukakedai Campus of Tokyo Institute of Technology” nel 2012.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico