Prevenire lo sfondellamento dei solai: i tre passi essenziali da SICURTECTO

Venti casi di sfondellamento dei solai, spesso erroneamente chiamati crollo soffitto, sono apparsi sui quotidiani italiani solo nell’ultimo mese.

 

Un fenomeno che negli ultimi anni sta dilagando e che richiede l’attenzione dei tecnici e dei professionisti del settore.


IL PRIMO PASSO È SAPERE DI COSA SI TRATTA: COSA È LO SFONDELLAMENTO?

 

Con il termine sfondellamento si intende il distacco e la successiva caduta della parte inferiore delle pignatte. Un fenomeno tipico dei solai in laterocemento, in cui le pignatte – i blocchi inseriti nel getto di calcestruzzo per ottenere l’alleggerimento delle solette – vengono sollecitate al punto di rompersi e distaccarsi dal resto del solaio (Per approfondire tutte le cause che portano allo sfondellamento clicca qui). Oggi questo termine comprende anche altri fenomeni, tra cui distacchi di intonaco, di strutture continue in arelle o di rete intonacata.

 

Lo sfondellamento non provoca danni strutturali al solaio, che mantiene intatte le sue capacità portanti. Tuttavia non è da sottovalutare: basta fare qualche calcolo per rendersi conto del rischio derivante dal peso del materiale che si stacca. Lo sfondellamento di un metro quadro ha un peso che varia dai 35 kg ai 70 kg, a seconda dello spessore dell’intonaco. In ambienti ampi come ad esempio un’aula scolastica, può raggiungere anche un’estensione di 20mq, e quindi un peso che si aggira intorno ai 1.500 kg: come se a crollare fosse un’auto intera!

 

 


IL SECONDO PASSO È LA PREVENZIONE: COME PREVEDERE UNO SFONDELLAMENTO?

 

Il distacco repentino di porzioni di intonaco e laterizio può generare situazioni di vera e propria emergenza. Ma i tecnici possono proteggere gli ambienti da questo fenomeno, tutelando così il proprio lavoro! Innanzitutto è necessario verificare che sul solaio non ci siano segnali d’allarme: attenzione a macchie di umidità, fessure e avvallamenti che si manifestano quando ormai lo sfondellamento è in una fase evoluta. Attenzione anche ai piccoli distacchi localizzati, che segnalano la possibilità di crolli estesi in tutte le aree della struttura con analoghe caratteristiche costruttive.

 

Può capitare inoltre che lo sfondellamento avvenga senza alcun preavviso, pertanto conoscere il rischio con sicurezza è possibile solo attraverso controlli specifici.

 

IL PASSO DEFINITIVO VERSO LA SOLUZIONE: QUALE SISTEMA DI MESSA IN SICUREZZA?

 

I professionisti possono disinnescare ogni pericolo grazie a sistemi specifici di messa in sicurezza. Nati da un’attenta ricerca sul campo e studi sul problema dello sfondellamento, da oltre vent’anni sono disponibili i sistemi a secco SICURTECTO®. Si tratta di una speciale controsoffittatura composta da lastre armate e strutture metalliche rinforzate che si applicano direttamente ai travetti dei solai. Una tecnologia semplice, ma all’avanguardia che garantisce una protezione definitiva da crolli improvvisi senza ricorrere a demolizioni del solaio.

 

SICURTECTO® offre ai tecnici la soluzione certificata e assicurata! La certificazione dei sistemi SICURTECTO®, accuratamente eseguita dal Politecnico di Milano, ha accertato le ottime qualità di resistenza sismica, meccanica e di portata  del sistema. I test svolti seguendo rigidissimi criteri valutativi hanno certificato che i sistemi SICURTECTO® adottano un coefficiente di sicurezza superiore a 2,5 e una portata garantita di 160 kg/mq.

 

SICURTECTO® è l’unico prodotto nel suo genere ad essere coperto da Polizza RC Prodotto. Inoltre offre la possibilità di assicurare l’intervento eseguito con polizza postuma decennale indennitaria e risarcitoria, offrendo un’ulteriore sicurezza per tutti coloro che scelgono di proteggere dallo sfondellamento.

 

Sistema Sicurtecto contro lo sfondellamento dei solai

 

Per maggiori informazioni richiedi il depliant SICURTECTO® gratuito.

 

A FIANCO DI CHI SI OCCUPA DI SICUREZZA

 

Hai mai pensato che con il tuo lavoro proteggi persone da pericoli e crolli, proprio come gli eroi?

Guarda il video e scopri come SICURTECTO® ti affianca nella missione per la sicurezza!

 

 

In Italia siamo in molti ad occuparci di manutenzione e sicurezza negli edifici nonostante le limitate risorse a disposizione. Anche tu sei dei nostri?
Fai sapere che ci sei! Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook ed entra a far parte della community


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico