Piattaforma Cloud Aconex per il principale progetto di infrastrutture in Norvegia

Piattaforma Cloud Aconex per il principale progetto di infrastrutture in Norvegia

C’è anche un po’ d’Italia nel più ambizioso programma di infrastrutture in Norvegia. L’italiana Condotte (il nome integrale è Società Italiana per Condotte d’Acqua) ha infatti acquisito un’importante commessa da 150 milioni (pari a 1,2 miliardi di Corone norvegesi) per attività di ingegneria e costruzione nell’ambito del programma “Drill and Blast”, che attualmente rappresenta il principale progetto infrastrutturale in fase di sviluppo in Norvegia.

Nello specifico, l’appalto consiste nella realizzazione, all’interno della collina di Ekeberg, a poche centinaia di metri dall’area più centrale della capitale Oslo, di una serie di opere tra le quali due gallerie a singolo binario della lunghezza di 1,2 km inclusi i passaggi trasversali e la deviazione in galleria del fiume Alna. La commessa è stata affidata all’impresa italiana che rappresenta un’eccellenza nel campo dell’ingegneria da oltre un secolo.

Fondata nel 1880, infatti, la Società Italiana per Condotte d’Acqua può vantare la realizzazione, in Italia e nel mondo, di un numero impressionante di strutture e infrastrutture: dalle dighe e impianti idroelettrici, alle strade e autostrade, senza dimenticare ferrovie e metropolitane, porti e opere marittime, opere idrauliche e progetti d’irrigazione, aeroporti, opere in sotterraneo, opere civili per centrali termiche e nucleari, interventi di edilizia residenziale, direzionale, sportiva, industriale e ospedaliera, opere di salvaguardia ambientale e monumentale.

Nell’ambito della commessa norvegese, l’azienda italiana impiegherà per la collaborazione e il controllo del progetto in ogni fase del ciclo di vita la piattaforma Cloud Aconex, grazie all’accordo siglato con altre due aziende italiane: Harpaceas e In2it, specializzate nelle soluzioni di project collaboration e BIM (leggi anche l’intervista a Mario Caputi managing director di In2it sulla figura dell’ingegnere BIM Manager).

Attraverso l’utilizzo di Aconex, i partner affiancheranno la società Condotte nell’implementazione di un sistema per la  gestione di  tutta la documentazione tecnica ed amministrativa (inclusi i modelli 3D derivati dai software BIM di authoring) che sarà prodotta lungo tutto il progetto ferroviario norvegese denominato “Follo line” di cui abbiamo accennato all’inizio dell’articolo.

In sostanza, l’impiego della piattaforma Aconex consentirà la gestione e il controllo a livello globale della fase di gestione documentale, distribuzione trasmissione, accettazione dei documenti di progetto e di costruzione, nonché la revisione e tracciamento delle eventuali modifiche che si avranno lungo lo sviluppo della commessa.

Uno strumento di controllo e gestione globale: focus su Aconex

Aconex Limited fornisce una piattaforma cloud di collaborazione leader per il settore delle costruzioni a livello mondiale. Questa piattaforma fornisce ai proprietari ed appaltatori nei settori delle costruzioni, infrastrutture e energia e risorse, collaborazione e controllo del progetto in ogni fase del ciclo di vita, tra tutti i partecipanti alla filiera. Con più di 50.000 utenti in più di 70 paesi e con progetti per circa 1 miliardo di dollari di valore, Aconex è la piattaforma più utilizzata ed affidabile del settore. Fondata nel 2000, oggi Aconex ha 41 uffici in 22 paesi in tutto il mondo, inclusi i quartieri generali di Melbourne, Australia, e di San Francisco, California. Aconex è quotata presso la Australian Securities Exchange (ASX) con il codice ACX.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico