Padiglione Germania EXPO 2015: la summa dell’acciaio strutturale

431 tonnellate di acciaio strutturale per il padiglione Germania a EXPO 2015

Per la costruzione del Padiglione della Germania a EXPO Milano 2015 sono state impiegate 431 tonnellate di acciaio strutturale ma, l’elemento che lo rende unico è il fatto che sono state impiegate tutte le gamme di prodotto per gli oltre 2.500 metri quadrati di area espositiva coperta: travi HE, travi composte saldate, profili strutturali.

Torniamo ad occuparci della strutture in acciaio alla esposizione universale che si sta svolgendo a Milano con la descrizione del Padiglione tedesco (per vedere tutti i progetti finora pubblicati, visita il nostro Dossier L’Acciaio a EXPO 2015).

Il progetto, caratterizzato dal particolare intreccio tra la presentazione degli spazi e quella dei contenuti, è espressione del motto “Fields of Ideas”.

Padiglione Germania EXPO 2015: la summa dell’acciaio strutturale

L’architettura ricorda il tipico paesaggio rurale tedesco, fatto di prati e campi: gli elementi rappresentativi e centrali del padiglione sono le piante stilizzate che, come “germogli di idee”, sbucano dal piano dell’esposizione e raggiungono la superficie esterna. L’intero edificio ha una lunghezza di circa 120 m, una larghezza di circa 34 m, un’altezza fino a 12 metri e le zone di esposizione coprono un’area di circa 2.700 mq, tra pianterreno, primo piano e copertura.

Padiglione Germania EXPO 2015: la summa dell’acciaio strutturale

Con i suoi 4.933 mq di superficie si presenta come uno dei lotti di massime dimensioni all’interno del Sito Espositivo. Per la struttura temporanea che al temine della manifestazione verrà smantellata, è stata impiegata la minor quantità di materiale possibile limitando così l’impatto sull’ambiente. Una strategia che ha previsto l’impiego dell’acciaio, in linea con i principi della sostenibilità: esame critico, consumo e riutilizzo.

Padiglione Germania EXPO 2015: la summa dell’acciaio strutturale

Le sei coperture che evocano forme vegetali, sono gli elementi particolarmente scenografici che coprono gli spazi aperti del padiglione. La struttura d’acciaio di ogni albero è costituita da una colonna tubolare centrale ancorata al pianterreno e vincolata orizzontalmente alla soletta del primo e secondo piano. Alla sommità della colonna, sei travi a sbalzo orizzontali sono fissate trasversalmente alla colonna e sorreggono un tubo perimetrale che serve da elemento di fissaggio della membrana semitrasparente a forma di petalo.

Dodici colonne collocate sulla circonferenza sorreggono una trave reticolare perimetrale e altre quattro travi reticolari, due in ogni direzione, a formare la struttura principale di copertura. In totale per il padiglione tedesco sono state utilizzate 431 tonnellate di acciaio, tra profili tubolari, HE e travi composte saldate.

PADIGLIONE GERMANIA

Committente: Ministero Federale per l’Economia e l’Energia

Affidataria gestione e organizzazione padiglione: Messe Frankfurt GmbH

Ideazione, progettatzione, realizzazione padiglione: Joint-venture Milla & Partners (impostazione concettuale, allestimento espositivo, progettazione multimediale); Schmidhuber (ideazione spazi, progetto architettonico, masterplan); Nüssli Deutschland (esecuzione e gestione del progetto)

Realizzazione strutture in acciaio: Stahlbau Pichler srl

Immagini: SCHMIDHUBER / Milla & Partner (disegni), Lorenzo De Simone – Stahlbau Pichler (fotografie), Stahlbau Pichler (fotografie)

PRODOTTI IN ACCIAIO

Totale acciaio: 431 tonnellate

TRAVI / BEAMS – Travi HE in acciaio di qualità S355JR

PROFILI CAVI STRUTTURALI / HOLLOW SECTIONS – Profili cavi a sezione circolare a vari diametri, qualità S355JR

TRAVI COMPOSTE SALDATE / WELDED BEAMS – Travi composte saldate realizzate da lamiere spessore 15-20 mm

Il materiale inserito è stato fornito da Fondazione Promozione Acciaio per gli usi esclusivi ed autorizzati

 


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico