Ottimizzazione della gestione di stazioni pompaggio reflui. Il nuovo Flygt Experior

Il nuovo Flygt Experior ha elementi innovativi, non più focalizzati su un singolo prodotto o sulla tecnologia di una singola parte di una stazione di pompaggio, ma sul complesso dei componenti che siano in grado di dare risultati di risparmio più che significativi.

 

Il punto di partenza per sviluppare il concetto di Flygt Experior è l’efficienza: solo una stazione di pompaggio che sia efficiente in ogni sua componente ed in ogni momento del suo funzionamento potrà essere definita Experior e offrire il migliore rapporto tra energia impiegata e resa del sistema.

 

Elementi fondamentali su cui si basa Flygt Experior sono: efficienza idraulica ed inintasabilità, motori ad alta efficienza energetica e SmartRun, sistema intelligente di gestione delle stazioni di pompaggio con funzionamento a velocità variabile.

 

Pompe N e N Adattiva
Gran parte dell’efficienza di una pompa dipende dalle sue caratteristiche idrauliche: le pompe Flygt con idraulica N rappresentano, da anni, il massimo sia per rendimento idraulico sia per autopulizia e inintasabilità, fondamentali per il pompaggio dei reflui fognari. Le pompe con idraulica N, oltre a offrire risparmi energetici fino al 25%, mantengono nel tempo la loro efficienza.

 

Malgrado l’idraulica N permetta il passaggio dei solidi nell’apposita scanalatura, esiste un limite per le pompe con minore diametro di aspirazione, che in qualche caso, potevano essere messe in crisi da solidi di dimensioni più grandi. Flygt ha sviluppato quindi una ulteriore evoluzione dell’idraulica N che risolvesse questo problema: l’idraulica N Adattiva, con una girante che, in caso di necessità, scorre assialmente verso l’alto e riduce così il punto limite del momento torcente e consente il passaggio del corpo solido senza bloccaggio.

 

Massima Efficienza per i motori
Solo prodotti con motori elettrici con qualità Premium (che soddisfano o superano lo standard IEC 60034-30) rientrano nella categoria Flygt Experior. Si tratta quindi di motori in grado di lavorare a minori temperature e ciò ha notevoli benefici anche sulla vita del motore e dei cuscinetti. Flygt Experior propone anche motori con tecnologia LSPM nella gamma N3085-3153.
Contrariamente ai motori a magneti permanenti (PMSM), i motori Flygt con magneti semipermanenti con tecnologia LSPM si avviano in linea, come i normali motori ad induzione, e non hanno alcun problema a sostituirli raggiungendo efficienze che superano quella Premium anche del 4%.

 

SmartRun: variatore di frequenza intelligente specifico per i reflui
Il passaggio da un semplice sistema di tipo on/off a controlli con variatore di frequenza è fondamentale per il migliorare l’efficienza del pompaggio dei reflui in quanto i VFD adeguano la velocità di rotazione delle pompe alle effettive necessità dell’impianto. Ma la regolazione del funzionamento degli “inverter” è lunga e laboriosa e richiede competenze che non sono alla portata di tutti.

 

È nato così SmartRun, un controllo intelligente sviluppato e programmato espressamente per stazioni di pompaggio di acque reflue, in grado di essere realmente plug&play, ossia con tutti i settaggi specifici per il pompaggio dei reflui pre-caricati e con la programmazione già pre-impostata che non richiede alcuna personalizzazione.

 

SmartRun è il terzo componente fondamentale del “sistema” Flygt Experior e riduce il consumo energetico del 30% in confronto ad un controllo standard on/off ed è anche in grado di ridurre i costi di manutenzione e ed il numero delle chiamate di emergenza grazie alle funzioni pre-impostate di pulizia del pozzetto, tubazioni e pompa.

 

Le funzioni standard di  SmartRun sono:
–  Minimizzatore energetico, che assicura una velocità corretta per un consumo energetico ottimale con l’esclusivo sistema di ricerca della velocità tramite un software predittivo brevettato che utilizza i dati “storici” di funzionamento della stazione per individuare il punto di lavoro migliore dell’impianto, indipendentemente dai picchi di flusso.
–  Funzione di pulizia del pozzetto con cui, in una sequenza speciale, la pompa annulla il livello di arresto, per arrivare a pompare ad un livello inferiore che consenta la rimozione di olio, grasso e altre sostanze inquinanti galleggianti sulla superficie dell’acqua.
–  Funzione di pulizia delle tubazioni di mandata, che realizza il lavaggio a piena velocità del sistema di tubazioni a intervalli regolari, ottenendo una minore sedimentazione nei tubi (e quindi minore usura).
–  Funzione di pulizia della pompa: il controllo rileva eventuali blocchi anomali della girante e avvia una sequenza di pulizia automatica della pompa invertendone momentaneamente il senso di rotazione.
–  Funzione soft start e stop: aumento e diminuzione graduale della velocità della pompa che riduce l’intensità di corrente all’avvio e i transitori all’arresto della pompa (limita il colpo d’ariete).

 

Ma quanto si risparmia?
Il risparmio di Flygt Experior origina da 3 elementi: la tecnologia N delle pompe, l’efficienza Premium del motore e il controllo della pompa SmartRun. La pompa N consente un risparmio del 20-30% in relazione all’utilizzo ed al ciclo operativo, l’efficienza Premium del motore dà un 2-6% con minime variazioni e il controllo SmartRun contribuisce con un altro 10-70% di risparmio.

 

Il valore del 50% di risparmio si ottiene per una stazione di pompaggio di acque reflue di tipo duplex equipaggiata con pompe tradizionali con girante a canale e controllo del sistema di tipo on/off in cui la prevalenza statica sia la metà della prevalenza totale della pompa (con una pompa in funzione). Si sono considerate le seguenti percentuali di risparmio per l’apporto degli elementi in Flygt Experior:
– pompa N: -25%
– efficienza Premium del motore: – 4%
– controllo pompa SmartRun: – 30%

 

Risparmio totale = 100 x (1-0.75 x 0.96 x 0.7) = 50%


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico