Nuova vita per il Conto Termico: ne sono convinti gli Ingegneri di Roma

Un sistema piccolo e parsimonioso. Con queste parole, riferendosi al Conto Termico, ha esordito Carla Cappiello, presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, presentando un convegno sul sistema incentivante per i piccoli interventi di incremento dell’efficienza energetica e per l’incentivazione della produzione termica da fonte rinnovabile per autoconsumo termico in sostituzione della produzione fossile.

 

L’incontro, organizzato in collaborazione con il GSE, ha consentito di fare tornare in primo piano il Conto Termico che mette a disposizione un tesoretto di 900 milioni di euro destinati al settore privato (700 milioni) e al settore pubblico (200 milioni).

 

E proprio in questi giorni è in consultazione pubblica un documento realizzato dal Ministero dello sviluppo economico che ha l’obiettivo di snellire e semplificare l’iter per l’adesione al Conto Termico (leggi la notizia e il documento su Ediltecnico).

 

Ai nostri lettori offriamo la possibilità di scaricare gratuitamente gli atti del convegno di Roma. Il sistema del Conto termico, infatti, per riprendere le parole del presidente Cappiello, ha un positivo potenziale green & white, che non difetta di esternalità negative speculative, rilevate al contrario, in passato, per altri sistemi incentivanti dedicati alla produzione termoelettrica rinnovabile.

 

Sul Conto Termico, Ingegneri.cc consiglia i volumi dedicati realizzati dall’ing. Massimo Scuderi: Il Conto Termico e Applicazioni e incentivi del conto termico.

1. Atti del convegno sul Conto Termico Prima Parte (Ordine degli Ingegneri di Roma e GSE)

2. Atti del convegno sul Conto Termico Seconda Parte (Ordine degli Ingegneri di Roma e GSE)

 

Tra i documenti scaricabili segnaliamo la Sintesi del quadro energetico nazionale e introduzione ai meccanismi di incentivazione dell’efficienza energetica; la presentazione e il funzionamento del PortalTermico; regole applicative, esempi di interventi e casi studio.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico