Norme UNI libere DPI: un supporto per l’emergenza Covid-19

Norme UNI libere DPI: un supporto per l’emergenza Covid-19

Le norme UNI libere sono quelle che definiscono i requisiti di sicurezza, di qualità e i metodi di prova dei prodotti indispensabili per la prevenzione dei contagi Covid-19.

L’ente italiano di normazione italiano rende così scaricabili 15 norme UNI in modo da garantire l’accesso pieno e immediato a riferimenti tecnici certi e riconosciuti ed essere di supporto ai professionisti, alle imprese e alla pubblica amministrazione impegnati nella produzione, valutazione e acquisto di prodotti sicuri ed efficaci nella protezione dei lavoratori e lotta alla diffusione dei contagi.

Coronavirus e luoghi di lavoro. Come gestire l’emergenza?

Norme UNI libere DPI: quali sono quelle scaricabili?

Di seguito l’elenco delle norme UNI libere, scaricabili:

UNI 10912:2000 – Dispositivi di protezione individuale – Guida per la selezione, l’uso e la manutenzione dei dispositivi di protezione individuale degli occhi e del viso per attività lavorative.

UNI EN 149:2009 – Dispositivi di protezione delle vie respiratorie – Semi maschere filtranti anti polvere – Requisiti, prove, marcatura.

UNI EN 166:2004 – Protezione personale degli occhi – Specifiche.

UNI EN 455-1:2002 – Guanti medicali monouso – Assenza fori – Requisiti e prove.

UNI EN 455-2:2015 – Guanti medicali monouso – Parte 2: requisiti e prove per le proprietà fisiche.

UNI EN 455-3:2015 – Guanti medicali monouso – Parte 3: requisiti e prove per la valutazione biologica.

UNI EN 455-4:2009 – Guanti medicali monouso – Parte 4: requisiti e prove per la determinazione della durata di conservazione.

UNI EN 13795-1:2019 – Indumenti e teli chirurgici – Requisiti e metodi di prova – Parte 1: teli e camici chirurgici.

UNI EN 13795-2:2019 – Indumenti e teli chirurgici – Requisiti e metodi di prova – Parte 2: tute per blocchi operatori.

UNI EN 14126:2004 – Indumenti di protezione – Requisiti prestazionali e metodi di prova per gli indumenti di protezione contro agenti infettivi.

UNI EN 14605:2009 – Indumenti di protezione contro agenti chimici liquidi – Requisiti prestazionali per indumenti con collegamenti a tenuta di liquido (Tipo 3) o a tenuta di spruzzi (Tipo 4), inclusi gli articoli che proteggono solamente parti del corpo (Tipi PB [3] e PB [4]).

UNI EN 14683:2019 – Maschere facciali ad uso domestico – Requisiti e metodi di prova.

UNI EN ISO 374-5:2017 – Guanti di protezione contro i prodotti chimici e microorganismi pericolosi – Parte 5: Terminologia e requisiti prestazionali per rischi da microorganismi.

UNI EN ISO 10993-1:2010 – Valutazione biologica dei dispositivi medici – Parte 1: Valutazione e prove all’interno di un processo di gestione del rischio.

UNI EN ISO 13688:2013 – Indumenti di protezione – Requisiti generali.

Agli utilizzatori delle norme scaricate l’UNI precisa: “è consentito farne un uso derivato. Le applicazioni derivate, che sono basate o fanno uso delle informazioni contenute in questa norma, devono includere una dichiarazione che sia ben visibile agli utilizzatori, con cui si chiarisce che si tratta di una implementazione della pubblicazione e si dichiara che tale riproduzione è autorizzata da UNI che ne possiede il copyright. UNI non si assume nessuna responsabilità rispetto all’uso del contenuto e dell’implementazione di tale applicazione derivata e non fornisce garanzie esplicite o implicite per qualunque scopo di tale implementazione. In caso di dubbio, gli utilizzatori devono sempre fare riferimento al contenuto della norma fornita da UNI, unico testo ufficiale”.

L’ente inoltre a causa dell’emergenza Coronavirus Covid-19, per garantire la continuità operativa, garantisce l’erogazione dei corsi formativi in modalità remota (GoToMeeting). I crediti formativi eventualmente richiesti saranno comunque riconosciuti.

SCARICA LA CIRCOLARE GRATUITA CON LE PRINCIPALI MISURE DEL DECRETO “CURA ITALIA” DEL 17 MARZO 2020

Ti consigliamo:

SMART WORKING E TELELAVORO

SMART WORKING E TELELAVORO

Angelo Capalbo, 2020, Maggioli Editore
Il presente Ebook nasce dall’esigenza di far chiarezza sulle modalità di lavoro a distanza nelle pubbliche amministrazioni. Si parla di telelavoro e del lavoro agile o c.d. smart working, che oggi più che mai assume una grande importanza per fronteggiare l’emergenza di...

25.00 € 22.50 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

I contenuti a cura della redazione di www.ingegneri.cc sono elaborati e visionati da Simona Conte, Giulia Gnola, Daniel Scardina, Gloria Alberti. Gli approfondimenti tecnici si rivolgono ad un pubblico di professionisti che intende restare aggiornato sulle novità di settore.

Potrebbero interessarti anche