Micro Cogenerazione. A Roncegno Terme si inaugura l’Isola Cogenerativa

L’Isola Cogenerativa, ossia il nome dato alla nuova centrale termica presso le strutture del Comune di Roncegno Terme in Valsugana, sarà inaugurata il prossimo 25 gennaio 2012 al termine di un workshop organizzato dal Distretto tecnologico del trentino (Habitech) dal titolo La micro cogenerazione con celle a combustibile SOFC e i progetti in corso in Italia.

 

L’incontro farà il punto sulle tecnologie con celle ad ossidi solidi (SOFC) con i maggiori esperti in Italia del settore. Numerosi gli interventi da parte di tecnici e personalità del mondo della ricerca e della politica (Enea, Cnr, Agenzia provinciale del trentino per l’Energia, ecc.). La discussione verterà sulle tecnologie energetiche emergenti, per comprendere come si evolverà fino al 2020 la rete elettrica.

 

A seguire, presso il nuovo magazzino comunale, ci sarà l’inaugurazione dell’Isola Cogenerativa, la centrale che produce energia elettrica e termica con celle ad ossidi solidi. Il progetto nasce come idea a fine 2009. Il Comune di Roncegno Terme voleva poter sperimentare, attraverso una tecnologia emergente, la possibilità di integrare nella rete elettrica diversi sistemi di cogenerazione, operando anche lo scambio sul posto altrove (SSA).

 

L’isola cogenerativa è stata implementata attraverso un intervento dimostrativo e sperimentale, che consiste di fatto in una micro-centrale a cogenerazione della potenza di 6 kW termici e 3 kW elettrici.

 

Il sistema, interamente trasportabile, permetterà di produrre energia termica da utilizzare per l’acqua calda sanitaria e per l’integrazione del riscaldamento funzionante con ventilconvettori, mentre l’energia elettrica verrà utilizzata per gli usi propri del magazzino o per lo scambio altrove, consentito dal Gestore dei Servizi Elettrici (GSE) ai comuni con popolazione inferiore ai 20.000 abitanti e con efficienze di produzione molto elevate.

 

L’inaugurazione rientra nell’ambito della Filiera Crisalide, nata nel 2009. L’iniziativa Crisalide ha catalizzato una completa filiera provinciale attorno all’innovazione della micro – cogenerazione con celle a combustibile SOFC, al fine di dotare il Trentino di sistemi di riscaldamento innovativi, oggi facilmente applicabili senza pesanti cambiamenti strutturali degli edifici, ma anzi con una riqualificazione degli stessi.

 

Programma della giornata
25 gennaio 2012ore 10.00
c/o Sala Conferenze Hotel Semiramis, via Pola, 9 –  Roncegno Terme (TN)
WORKSHOP “LA MICRO COGENERAZIONE CON CELLE A COMBUSTIBILE S.O.F.C. E I PROGETTI IN CORSO IN ITALIA”
+
INAUGURAZIONE DELL’ISOLA COGENERATIVA PRESSO IL NUOVO MAGAZZINO COMUNALE DI RONCEGNO TERME.

10.00 – BENVENUTO E REGISTRAZIONI
10.15 – AVVIO DEI LAVORI
Coordina Gianni Lazzari (Amministratore Delegato Habitech – Distretto Tecnologico Trentino)

RELATORI:
Gianni Lazzari (Amministratore Delegato Habitech – Distretto Tecnologico Trentino)
Crisalide:  una  filiera di Habitech, il Distretto energia e ambiente.
Angelo Moreno (Ricercatore ENEA)
Visione internazionale e sistema SOFC Italia: come creare un’Italia Cleantech in un’era post sussidi. Tecnologie “pronte” disponibili in una tempistica 2020.
Roberto Bertoldi (Direttore Generale Agenzia Provinciale per l’Energia di Trento)
Il nuovo Piano energetico-ambientale provinciale 2013-2020 quale strumento di pianificazione e di strategia industriale.
Vincenzo Antonucci (Ricercatore Istituto di Tecnologie Avanzate per l’Energia del CNR)
Sistemi energetici decentralizzati/distribuiti.  1 GW di CHP in Italia.
Omar Perego (Senior Eng. RSE SpA)
Risorse Energetiche Distribuite e Smart Grid, problematiche e opportunità.
Alessandro Zorer (Amministratore Delegato Trentino Network)
Il Trentino come leader in ICT e le soluzioni per le smart grid, tra ricerca e nuova industria.
Luigi Crema (Ricercatore REET – Fondazione Bruno Kessler)
Storage ad alta densità di energia: idrogeno e chimica per il backup elettrico a livello distribuito.
Alberto Ravagni (Amministratore Delegato SOFCpower e membro JTI FCH)
I progetti in corso e l’opportunità di ENE.field.
Marco Merler (Amministratore Delegato Dolomiti Energia)
Il Virtual Power Plant come contributo al bilanciamento delle reti: quale ruolo per Distributori e Venditori?

11.45  – INTERVENTI ISTITUZIONALI
Il Presidente della Provincia Autonoma di Trento Lorenzo Dellai
L’Assessore all’industria, artigianato e commercio  della Provincia Autonoma di Trento Alessandro Olivi
Il Commissario dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas Alberto Biancardi
Il Vice-presidente del Consiglio Regionale del Trentino – Alto Adige Marco Depaoli
Il Sindaco di Roncegno Terme Mirko Montibeller

12.30  – VISITA ALL’ISOLA COGENERATIVA ED INAUGURAZIONE DELL’IMPIANTO
La partecipazione è gratuita, previa conferma di partecipazione all’indirizzo mail: segreteria@dttn.it. Per informazioni telefonare al +39 0464 443 450. 


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico