Manutenzione ascensori con la realtà aumentata: l’accordo Microsoft thyssenkrupp

Manutenzione ascensori con la realtà aumentata: l’accordo Microsoft thyssenkrupp

La tecnologia HoloLens di Microsoft sarà adottata dai tecnici addetti alla manutenzione degli ascensori di thyssenkrupp, l’azienda multinazionale che ha installato nel mondo qualcosa come 12 milioni di impianti per un giro d’affari stimato in oltre 40 miliardi di dollari l’anno. L’accordo tra il gigante di Redmond e il gruppo tedesco è stato ufficialmente presentato la scorsa settimana a New York nel One World Trade Center di New York. La scelta non è casuale: questo edificio, infatti, sarà l’apripista dove verrà adottata per la prima volta questa innovativa tecnologia basata sulla realtà aumentata.

Saranno 24.000 i tecnici che impiegheranno HoloLens per controllare e manutenere gli impianti che giornalmente servono un miliardo di persone. Questa soluzione segue il successo del lancio di MAX, la prima soluzione di manutenzione predittiva nel settore che collega migliaia di ascensori via cloud e che è stata progettata da thyssenkrupp.

Applicando la tecnologia HoloLens di realtà aumentata, i tecnici della manutenzione saranno in grado di visualizzare e identificare eventuali problemi agli ascensori prima di iniziare il lavoro così da risparmiare tempo. I primi test sul campo, dichiarano i vertici di thyssenkrupp e Microsoft intervenuti alla presentazione, indicano che un intervento può essere eseguito fino a quattro volte più velocemente rispetto al passato.

Utilizzando l’esperienza pronta all’uso di Skype senza necessità di alcuno sviluppo aggiuntivo, gli ingegneri della manutenzione di thyssenkrupp potranno svolgere il loro lavoro in maniera più sicura ed efficiente. Effettuare il triage delle richieste prima della visita e la disponibilità di una guida olografica da remoto hanno ridotto fino a quattro volte la durata media delle chiamate di servizio a thyssenkrupp.”

Il lancio di HoloLens e MAX giunge in un momento in cui i ricavi globali generati dai servizi per gli ascensori prevedono una crescita del 4,9% l’anno fino al 2019, per raggiungere 56,3 miliardi  di dollari.

Altre innovazioni: cabine indipendenti in unico vano

HoloLens e MAX seguono la scia di molte altre innovazioni tecnologiche proposte da thyssenkrupp, tra cui TWIN, due cabine indipendenti che si muovono in un unico vano che forniscono fino al 30% in più di capacità di trasporto e 27% in meno di consumo energetico; MULTI, un ascensore che si muove sia orizzontalmente sia verticalmente permettendo un aumento del 50% in termini di capacità di trasporto e riducendo l’impatto degli ascensori negli edifici; e ACCEL, un tappeto mobile che sfrutta la tecnologia dei motori lineari, capace di accelerare fino ad una velocità di 12km/h.

Ascensori e impianti di sollevamento

Ascensori e impianti di sollevamento


Enzo Fornasari , 2014, Maggioli Editore

L'opera fotografa lo stato dell'arte del trasporto verticale dal punto di vista della tecnologia impiegata, delle leggi operanti e delle norme tecniche. Un'opera di tal genere risente necessariamente degli effetti di globalizzazione che negli ultimi anni ha coinvolto massicciamente anche il...


48,00 € 43,20 € Acquista

su www.maggiolieditore.it



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico