Lignum KS©, Pannelli autoportanti isolanti in legno

Costruire una casa in legno può essere semplice, veloce ed economico. Il mercato oggi offre numerose soluzioni strutturali innovative: con il marchio Habitat Legno, le industrie Albertani propongono Lignum KS©, una gamma di pannelli isolanti autoportanti realizzati in legno dotati di un’anima in materiale coibentante ecologico.

 

L’innovativa combinazione rende questo prodotto molto efficiente nel suo genere: sostenibilità energetica e prestazioni fisicomeccaniche consentono una versatilità applicativa capace di spaziare efficacemente dalle coperture ai solai o alle partizioni verticali.

 

Lignum KS© è una soluzione economica ed essenziale, capace di coniugare risparmio energetico ed alto contenuto tecnologico: l’assemblaggio dei singoli pannelli si effettua facilmente a secco e con normali utensili, rendendolo adatto oltre che per realizzazioni integrali in legno anche per ristrutturazioni parziali.

 

Gli edifici costruiti in legno sono senza dubbio eco-compatibili, grazie alla specificità della materia prima e le ottime prestazioni in merito all’isolamento termico.

 

É in questo panorama che si inserisce Lignum KS©, un pannello scatolare isolante e autoportante costituito da due tavole esterne in abete listellare, o in OSB, separate da un’anima in materiale isolante e fonoassorbente.

 

Questo prodotto permette una efficace combinazione della funzione isolante con la funzione strutturale: sono elementi contraddistinti da leggerezza e grande capacità portante, che, a parità di spessore, è comparabile con quella dei solai in calcestruzzo, con risparmio dell’orditura secondaria e riduzione dei tempi di posa in opera.

 

Sono disponibili tabelle che consentono un semplice dimensionamento degli elementi, anche per edifici multipiano, a partire dalle ipotesi di carico statico e di isolamento termico nel rispetto delle norme vigenti.

 

La tipologia costruttiva ad ossatura portante in legno lamellare inoltre, rende la struttura stabile senza fenomeni di assestamento alle pareti, favorendo una notevole flessibilità per la realizzazione di pareti divisorie interne e per la loro eventuale futura eliminazione.

 

La forza di tali pannelli sta inoltre nel fatto che per le superfici esterne, cosi come per l’isolante centrale, è disponibile un’ampia gamma di prodotti e finiture per il progettista (abete, pino, larice, rovere, castagno, iroko), che può prevedere di mantenere a vista entrambi i lati o combinare gli spessori e le caratteristiche del materiale isolante interposto, con la conseguente ottimizzazione della funzione isolante.

 

La leggerezza di tale elemento facilita le operazioni di posa e di trasporto in cantiere, anche in situazioni disagevoli, ma non impedisce al sistema Lignum KS© di assicurare un risparmio energetico medio del 50% rispetto all’edilizia tradizionale. Questo nuovo prodotto è stato sottoposto a prove speciali per la resistenza al fuoco ottenendo la certificazione REI 60 riconosciuta dal Consiglio Internazionale delle Ricerche (I.V.A.L.S.A. – Istituto per la Valorizzazione del Legno e delle Specie Arboree).

 

Riportiamo di seguito le principali caratteristiche prestazionali del prodotto:
– ottimo isolamento termico ed elevati requisiti di isolamento acustico
– facilità e rapidità di posa con impiego di normali utensili per la lavorazione del legno
– peso contenuto
– ampia gamma di soluzioni per lo spessore del legno e per la lunghezza dei pannelli (fino a 15 m)
– diverse soluzioni architettoniche
– varie possibilità di combinazioni legno/isolante
– eliminazione dell’orditura secondaria
– disponibilità di scelta per le finiture interne (cartongesso, intonaco, ecc.)
– componenti naturali ed ecologici, idonei per impiego in Bio-architettura, riutilizzabili e biodegradabili.

 

Articolo di Andrea Cantini


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico