Le forme della cultura turca modellate nell’acciaio a EXPO 2015

Le forme della cultura turca modellate nell’acciaio a EXPO 2015

Ci avviciniamo alla fine di EXPO 2015 che per sei mesi ha catalizzato l’attenzione del mondo sul capoluogo lombardo e sulle eccellenze del nostro Paese. Anche di quelle architettoniche, come il padiglione della Turchia che visitiamo nel nostro tour organizzato con la preziosa collaborazione di Fondazione Promozione Acciaio.

Costruito su un’area di 4.170 mq, il padiglione della Turchia contiene 3 sezioni principali e 7 ambienti semi-aperti ognuno diverso dall’altro: cinque di questi ospitano mostre ed eventi ad orientamento tematico, mentre i restanti contengono il ristorante e spazi commerciali. Tutti i valori che hanno caratterizzato il passato della nazione prendono vita attraverso il design e le decorazioni tipiche della cultura turca raffigurate in una fontana in pietre naturali, nella ricostruzione di una tipica casa turca ed attraverso l’arte del vetro.

Le forme della cultura turca modellate nell’acciaio a EXPO 2015

Nella sezione scoperta del padiglione, all’ombra dei platani, si trova un’area dove i visitatori possono gustare il tè ed il caffè turco godendo dell’atmosfera tipica e della fontana ottomana. In aggiunta a questo luogo, dove trovano spazio anche l’area del mercato, i chioschi e le Tavole Anatoliche, si svolgono periodicamente mostre e laboratori che permettono il contatto con la raffinatezza della cultura turca. La parte semi aperta è disegnata ed ispirata ai caravanserragli in cui l’atrio ospita le attività culturali ed i ricevimenti, mentre la parte coperta un palazzo-ufficio che riflette la forma storica e lo stile delle case tradizionali turche.

 

L’area semi aperta è caratterizzata da un impianto strutturale costituito da telai in acciaio che prevedono l’impiego di profili tubolari a sezione quadra 250x250x6 mm per le colonne, travi IPE 400 e IPE 300 come elementi  principali e IPE 240/220 come elementi secondari. La stecca dedicata agli uffici è costituita principalmente da telai realizzati con profili HEB 160 ad eccezione della copertura in cui sono stati utilizzati profili IPE 240, IPE 200 e UPN 300.

I solai sono costituiti prevalentemente da pannelli prefabbricati in legno mentre in copertura è stata prevista la posa di pannelli sandwich in acciaio. La parte scoperta del padiglione è delimitata da un moderno intreccio di tubolari a sezione rettangolare 300 x 100 mm, graticcio sorretto da un lato da una quinta in acciaio, dall’altro da una grande “ampolla” e da due “alberi” anch’essi in acciaio.

Padiglione Turchia

Committente: Repubblica di Turchia – Turkiye Cumhuriyet Ekonomi Bakanligi

Rappresentante: Dream Design Factory

Progetto strutturale impiantistico definitivo ed esecutivo: F&M Ingegneria srl

General contractor: Alessandro Rosso Construction & Management srl

Costruttore metallico: Speirani costruzioni srl

Immagini: F&M Ingegneria (fotografie di cantiere), Davide Dolcini

Totale acciaio: 180 tonnellate, qualità S355

Profili cavi strutturali – Profili cavi strutturali a sezione circolare, quadrata e rettangolare

Pannelli sandwich – Copertura realizzata con pannelli sandwich in acciaio

Travi e laminati mercantili – Strutture primarie e secondarie in profili IPE, HEB e UPN

Il materiale inserito è stato fornito da Fondazione Promozione Acciaio per gli usi esclusivi ed autorizzati dai diversi padiglioni


Un commento su “Le forme della cultura turca modellate nell’acciaio a EXPO 2015

  1. il sottoscritto ingegnere civile richiede cortese invio documentazione per arricchimento bagaglio culturale. Grazie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico