La progettazione BIM a EURO 2016: ecco i tre gioielli firmati Tekla Structures

Da poco concluso il torneo di EURO 2016, torniamo in Francia; questa volta per esaminare nel dettaglio tre gioielli architettonici e ingegneristici che hanno ospitato le squadre nazionali del Vecchio Continente: lo Stade des Lumières a Lione, il Matmut Atlantic di Bordeaux e lo Stade Vélodrome di Marsiglia.

Perché proprio loro? Perché, per la loro progettazione e costruzione, è stato utilizzato il metodo BIM (Building Information Modeling) e Tekla Structures di Trimble, software BIM leader al mondo per la progettazione strutturale distribuito in Italia da Harpaceas.

Stade des Lumières a Lione

Lo Stade des Lumières si trova nel comune di Décines-Charpieu, a Est dell’agglomerazione lionese, a 12 km dal centro di Lione. Stadio di nuovissima costituzione, con una capacità di circa 60000 posti a sedere, ha ospitato sei partite di Euro 2016, tra cui una delle semifinali, lo scorso 6 luglio.  Un hub sportivo per gli affari e per il divertimento, Stade des Lumières, è un exploit di dinamismo. La struttura in acciaio, una delle caratteristiche particolarmente interessanti di questo stadio, è stata modellata con Tekla Structures dallo studio Jaillet Rouby di Orleans (FR). La struttura in acciaio, che sostiene la copertura, comprende tre parti: l’anello esterno, l’anello interno opaco e l’anello interno traslucido.  Nel 2014 il progetto è stato inserito anche nel contest Tekla BIM Awards.

lione_bim

lione_reale

Matmut Atlantique a Bordeaux

La leggerezza dell’architettura e il carattere fortemente geometrico di questo stadio sono gli elementi che caratterizzano questa struttura. Inaugurato nel maggio 2015 il Matmut Atlantique è stato costruito e gestito dai gruppi Vinci e Fayat di Bordeaux (FR). Lo stadio è stato progettato per la massima comodità degli spettatori. Matmut Atlantique è uno degli stadi che ha accolto cinque partite del Campionato Europeo 2016, può ospitare più di 42.000 persone e questo lo rende il più grande stadio nel sud-ovest della Francia. L’utilizzo di Tekla Structures ha permesso la preventiva visualizzazione della complessa costruzione dello stadio, caratterizzata da un sistema a portale per ottenere la massima stabilità strutturale e per inserire al meglio la struttura nel contesto architettonico circostante.

bordeaux_bim

bordeaux_reale

Stade Vélodrome di Marsiglia

Inaugurato il 16 ottobre del 2014, dopo essere stato completamente ristrutturato, lo Stade Vélodrome ha esteso a circa 70.000 posti a sedere la sua capienza ed ha ospitato sei incontri di Euro 2016 tra cui la semifinale del 7 luglio scorso. Uno degli stadi più belli e funzionali d’Europa è stato creato dal gruppo spagnolo Horta Coslada Construcciones Metálicas. Grazie alla radicale ristrutturazione lo Stade Vélodrome ha assunto una nuova immagine grazie ad alcuni elementi architettonici quali la copertura bianca di forma ondulata con un diametro di 250 metri, del peso di 6.000 tonnellate, con un’altezza massima di 65 metri. Tekla Structures ha consentito di affrontare la complessità della progettazione e con il BIM la costruzione non ha subito ritardi e errori.

marsiglia_bim

marsiglia_reale

Focus: Trimble Buildings Tekla Structures

Trimble Buildings: Tekla Structures è una delle soluzioni software all’interno del portfolio di Trimble Buildings, una parte del settore Engineering and Construction di Trimble, focalizzata su soluzioni Design-Build-Operate (DBO) che ottimizzano il completo ciclo di vita degli edifici. Trimble trasforma e accresce la produttività dei propri clienti, riducendo gli sprechi e ottimizzando tempo e budget, con potenti soluzioni che semplificano la comunicazione e la collaborazione. Utilizzate in oltre 150 paesi in tutto il mondo, le soluzioni Trimble Buildings stanno trasformando il modo di progettare, realizzano e gestiscono edifici e infrastrutture.

Per informazioni sul software invitiamo i lettori a visitare il sito di Harpaceas, partner tecnologico di eccellenza per tutto il ciclo di vita di un’opera: dalla ideazione, progettazione, costruzione alla gestione e manutenzione.

Progettare, Costruire, Gestire 4.0: BIM e oltre

A tutti i nostri lettori ricordiamo che il prossimo 15 novembre a Padova si terrà il convegno Progettare, Costruire, Gestire 4.0: BIM e oltre, dove esperti del settore e rappresentanti delle aziende più innovative forniranno gli strumenti per comprendere i reali vantaggi del metodo di Building Information Modeling e testimoniare con esperienze concrete cosa significa, realmente, progettare in BIM.

La partecipazione è gratuita e garantita solo fino a esaurimento posti. Consulta il programma e iscriviti subito sul sito della formazione Maggioli Editore.

Il Building Information Modeling - BIM

Il Building Information Modeling - BIM


Mario Caputi - Paolo Odorizzi - Massimo Stefani , 2015, Maggioli Editore

“La società contemporanea sta vivendo una profonda trasformazione dovuta alla diffusione delle Tecnologie dell’Informazione (IT) che stanno modificando radicalmente il modo di vivere, di lavorare, di produrre documenti e di scambiare informazioni. Anche l’industria...


39,00 € 35,10 € Acquista

su www.maggiolieditore.it



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico