Intelligenza artificiale: offerte di lavoro qualificate per ingegneri

Intelligenza artificiale

Anche questa settimana fioccano numerose offerte di lavoro qualificate per la categoria degli ingegneri: questa volta provengono da un ambito del tutto peculiare (e davvero stimolante). Si tratta del campo dell’intelligenza artificiale.

Hanno la capacità d’immaginare quello che ancora non esiste. È senza dubbio questo il tratto distintivo che caratterizza chi lavora nell’ambito dell’intelligenza artificiale: al 70% sono ingegneri, e sono ricercatissimi. Ed è merito di queste menti se oggi i robot (attraverso un complesso sistema di sensori) sono in grado di affiancare l’uomo in azioni coerenti ed evolute.

Nel settore, all’interno del territorio italiano, un colosso in continua espansione è l’Istituto italiano di tecnologia di Genova (Iit): conta 1400 ricercatori che hanno, tra le altre cose, realizzato iCub. Che cos’è iCub? Si tratta di un umanoide alto 1 metro e dal peso di 25 chilogrammi che non soltanto cammina, riconosce e prende gli oggetti, ma risponde anche a molte domande.

Leggi anche l’articolo Le ultime offerte di lavoro per ingegneri di gennaio 2016.

Puntiamo a farlo diventare una sorta di assistente personale – spiega Giorgio Metta, vicedirettore dell’Istituto e vero creatore del prodotto -, nel dipartimento iCub Facility abbiamo anche neurofisiologi per le applicazioni dell’intelligenza in campo riabilitativo. Realizziamo esoscheletri da indossare a supporto di parti del corpo in deficit e anche protesi che riescono ad attivarsi per funzioni essenziali come afferrare e camminare”. All’istituto lavorano ricercatori provenienti da 56 nazioni.

All’interno dell’istituto, proprio in questa apertura di 2016, si aprono i varchi per 100 nuovi ingressi previsti: tra le categorie richieste per le posizioni aperte ci sono ingegneri, fisici, neurologi, matematici.

Consulta la nostra Pagina speciale dedicata al mercato del lavoro con tutte le ultime offerte di lavoro per gli ingegneri.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico