Ingegneria top 225: 11 società italiane si affermano a livello internazionale

Ingegneria top 225: 11 società italiane si affermano a livello internazionale

Ingegneria top 225

La classifica stilata da ENR (Engineering News-Record) mostra l’elenco delle società di ingegneria top 225 che operano nel settore AEC a livello internazionale. Tra queste, sono 11 le società di ingegneria italiane che svolgono la propria attività all’estero.

A darne notizia è l’OICE (l’Associazione aderente a Confindustria che in Italia rappresenta le società di ingegneria e architettura) che attraverso le parole del  presidente, Gabriele Scicolone, plaude il risultato dal cuore italiano: “questi lusinghieri risultati, che vedono una indubbia crescita delle società OICE, per alcuni sono a mio avviso il frutto indiretto anche dei positivi risultati registrati in quest’ultimo anno nel mercato nazionale: si è forti all’estero anche partendo da una situazione domestica favorevole che consente di investire nella penetrazione dei mercati stranieri. Abbiamo anche il convincimento che l’impegno della nostra Associazione sul fronte dell’internazionalizzazione abbia aiutato i nostri associati ad individuare le migliori opportunità per espandere il loro business in settori strategici che porteranno senz’altro ottimi risultati in futuro.

Per Roberto Carpaneto, vice presidente OICE per l’internazionalizzazione, “la classifica ENR, che per noi è un importante riferimento e orientamento della nostra programmazione e delle attività che proponiamo, conferma la rilevanza e la crescita di alcune regioni geografiche sulle quali stiamo indirizzando le nostre attività associative, anche come precursori della filiera delle costruzioni. Le buone perfomance delle nostre società in particolare nell’area Medio Oriente/Asia, sono perfettamente in linea con gli sforzi promozionali e formativi che OICE sta portando avanti in questi ultimi mesi. Di questo non possiamo che esserne fieri.”

Potrebbe interessarti: Come vanno gli affari per le grandi società di ingegneria italiane? Ecco la classifica

Quali sono le società di ingegneria top 225?

 Il 24° posto è della società Maire Tecnimont, new entry, con un fatturato prodotto all’estero di 831 milioni (il 94% del suo totale), mentre al 71° posto c’è l’Italconsult con 124 milioni (96% del fatturato complessivo) seguita all’83° posto dalla Proger con 106 milioni (75% del totale della produzione).

Superano il 100° posto, IRD Engineering con 32,8 milioni (99% fatturato complessivo) al 136° posto, immediatamente seguita al 137° posto da Geodata Engineering con 32,6 milioni (91% del totale) e da NET Engineering International con 30 milioni (65% del totale) al 141°.

Italferr con 27, 6 milioni (12% del totale) si aggiudica un 147° posto, mentre al 167° posto c’è 3TI Progetti con 20 milioni (76% del totale) e al 170° DBA Group con 19 milioni (31% del fatturato complessivo). Completano la lista delle società d’ingegneria top 225 due new entry quali: Studio Ing. G. Pietrangeli al 210° posto con 10,5 milioni (99% del totale) e Spea Engineering con 10 milioni (11% del totale) al 214° posto.

Un miglioramento è stato registrato per tutte le 11 società di ingegneria top 225, ma il grande risultato si è avuto per Italferr che guadagna quasi trenta posizioni rispetto all’anno precedente.

Tra le new entry ‐ IRD, Studio Pietrangeli e Spea, mentre tra le società associate OICE non italiane che hanno filiali in Italia ci sono: Jacobs al 3° posto, Technip FMC al 22° posto entrambe del settore industry e petroleum, Systra al 34° posto del settore trasporti ed Artelia al 64° posto con una presenza settoriale più diversificata.

In Italia come vanno le società di ingegneria?

Nella top 150 società di ingegneria elaborata lo scorso aprile 2019 da Guamari, compaiono 10 delle 11 società di ingegneria top 225 (unica a non essere presente è la Maire Tecnimont) e a svettare su tutte è Italferr che occupa il primo posto della classifica.

Cambiamenti si sono registrati dal 2016 al 2017 e 7 tra le best 11 hanno guadagnato posizioni.

Guadagnano un posto in più nel 2017 rispetto al 2016: Italconsult 5° posto e DBA Group 10° posto. Net Engineering International sale dal 23° posto al 14°, Geodata passa dal 13° al 17° e 3ti Progetti Italia guadagna 4 posizioni passando al 22° posto.

Grandi balzi compiuti da Ird Engineering che passa dal 28° posto del 2016 al 18° del 2017, così come Studio Ing. G. Pietrangeli che passa da una 51 esima posizione alla 39 esima.

Tra quelle che registrano un dato negativo c’è Spea Engineering, gruppo Atlantia/Autostrade per l’Italia, con un -8,9% rispetto al 2016 che comunque riesce a mantenere stabile il 3° posto della classifica delle 150 società di ingegneria italiane. Nel maggio 2015 Spea e Adr Engineering (società del gruppo) si sono fuse in Spea Engineering. Segue Spea Engineering, Proger che perde due posti rispetto al 2016 e registra un -19,1 %.

Cala in classifica anche Geodata che passa dal 13° posto al 17° registrando un -6,7 %.

Ti consigliamo:

Decreto Sblocca Cantieri: le novità per gli appalti e l’edilizia

Decreto Sblocca Cantieri: le novità per gli appalti e l’edilizia


Stefano Bertuzzi - Gianluca Cottarelli , 2019, Maggioli Editore

La Legge n. 55 del 14 giugno 2019, di conversione con modifiche del Decreto legge n. 32/2019 (Sblocca Cantieri), è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 92 del 17 giugno 2019.Lo Sblocca Cantieri contiene "Disposizioni urgenti per il rilancio del settore dei contratti pubblici, per...


12,90 € 9,90 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *