Ingegneri: oltre 300 posizioni aperte tra aziende italiane ed estere

Ingegneri: più di 9 su 10 ha un lavoro dopo un anno dalla laurea. Sono numeri molto incoraggianti quelli che diffonde il Politecnico di Milano sulle opportunità per gli Ingegneri di trovare rapidamente un lavoro dopo avere completato il percorso di studi.

 

Secondo l’ateneo lombardo, il 96% dei laureati in ingegneria hanno trovato un lavoro dopo un anno dall’ottenimento della laurea. C’è da dire, comunque, che la maggior parte delle offerte non riguarda l’intera platea di ingegneri, ma solo alcuni settori specifici.

 

Ingegneri civili, edili e ambientali, infatti, sono quelli che più faticano a trovare rapidamente un’occupazione soddisfacente. Dall’altro capo, invece, gli ingegneri che trovano sempre occupazione (percentuale del 100% di occupati a un anno dalla laurea, dato del 2013) sono quelli chimici, elettrici, elettronici e informatici.

 

Per quanto riguarda le retribuzioni, la percentuale di ingegneri che dopo un anno di lavoro percepisce più di 2.000 euro mensili è passato dal 6,3% a un rispettabile 8,6%.

 

Interessanti anche i flussi tra ingegneri stranieri e italiani (argomento peraltro esaminato qualche giorno fa dal Centro Studi del Consiglio nazionale degli Ingegneri). Per il Politecnico di Milano, la metà degli studenti stranieri che studiano nell’ateneo, si fermano poi in Italia, mentre il flusso contrario è fermo al 9% (vale a dire che un ingegnere italiano su 10, dopo la laurea si trasferisce all’estero).

 

Oggi sul Corriere della Sera vengono passate in rassegna le opportunità migliori per gli ingegneri. Pirelli, Elica e Dassault Systèmes stanno infatti cercando oltre 300 ingegneri. In particolare, Pirelli seleziona 12 ingegneri negli ambiti della meccanica, gestionale, elettronica ed elettrica e settori aerospaziale e automobile.

 

Dassault Systèmes invece apre diverse posizioni per tutto il mondo: 161 figure in Francia, 91 negli USA, 20 in Germania, 11 in Cina, 5 in Svezia e Canada e 2 in Italia.

 

Pirelli cerca 12 ingegneri. Tutti in Italia. Mentre Elica desidera creare una squadra di 10 neolaureati in ingegneria ed economia, che saranno formati nella sede di Fabriano per poi essere dirottati nelle sedi dell’azienda presenti in tutto il mondo.

 

Infine ricordiamo che sul sito Career Service del Politecnico di Milano sono presenti attualmente circa 1.00 offerte di inserimento in centinaia di aziende italiane per stage e inserimento al lavoro.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico