Ingegneri ARPA Puglia cercasi: bandi per 30 posti a concorso e 30 di mobilità

Ingegneri ARPA Puglia cercasi: bandi per 30 posti a concorso e 30 di mobilità

Sono in totale 60 gli ingegneri ARPA Puglia ricercati attraverso concorsi pubblici e avvisi di mobilità. I bandi sono stati pubblicati il 16 agosto 2019 e per tutti la scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 16 settembre 2019.

ARPA Puglia, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione dell’Ambiente, è l’Organo Tecnico della Regione Puglia preposto all’esercizio di attività e compiti in materia di prevenzione e tutela ambientale ai fini della salvaguardia delle condizioni ambientali soprattutto in relazione alla tutela della salute dei cittadini e della collettività.

Nello specifico le figure tecniche ricercate, oggetto dei bandi sono da assegnare al Dipartimento Provinciale di Taranto.

Vediamo quali sono gli ingegneri ricercati e i dettagli dei bandi.

Ingegneri ARPA Puglia. Quali sono i posti messi a concorso?

I bandi dei concorsi pubblici, per titoli ed esami, sono indetti per il reclutamento a tempo pieno e indeterminato di:

La selezione degli ingegneri ARPA Puglia, previo concorso pubblico, prevede una prova preselettiva, effettuata con l’eventuale ausilio di sistemi automatizzati, qualora pervengano oltre cento (100) domande, per accertare l’attitudine a svolgere le mansioni del profilo a concorso. Il superamento di tale prova consente l’ammissione alle prove concorsuali che consistono in una prova scritta, prova pratica e prova orale.

Ingegneri ARPA PugliaSaranno ammessi alla prova scritta i candidati che, effettuata la preselezione, risulteranno collocati in graduatoria entro i primi 50 posti.

La prova scritta consisterà nello svolgimento di un tema o nella soluzione di quesiti a risposta sintetici e verterà sugli argomenti specificati in ciascun bando ed attinenti alle discipline di competenza dei diversi profili.

La prova pratica consisterà nell’esecuzione di tecniche specifiche connesse al profilo professionale a concorso e alla qualificazione professionale richiesta, anche inerente agli argomenti della prova scritta.

La prova orale verterà sulle materie oggetto della prova scritta e della prova pratica, nonché sugli argomenti specifici per ciascun profilo.

Il superamento della prova scritta e della prova pratica e la conseguente ammissione alla prova pratica ed alla prova orale sono subordinati al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 21/30 per la prova scritta e di 14/20 per la prova pratica. Il superamento della prova orale è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza, espressa in termini numerici, di almeno 14/20.

La domanda di partecipazione è da prodursi esclusivamente in via telematica utilizzando il form on-line disponibile nella Sezione Concorsi del sito di Arpa Puglia, link “CONCORSI DOMANDE ONLINE”.

Potrebbe interessarti: Titoli e occupazione. Quanto incide la laurea nella ricerca del lavoro?

Ingegneri ARPA Puglia. Quali sono i posti oggetto dei bandi di mobilità?

I bandi relativi agli avvisi di mobilità volontaria regionale interregionale ed intercompartimentale, per gli ingegneri ARPA Puglia, per titoli e colloquio, sono indetti per la copertura di:

Lo svolgimento della procedura di mobilità prevede la definizione delle modalità di valutazione, da parte della Commissione, in relazione alle caratteristiche proprie del posto da ricoprire e valuterà la professionalità dei candidati nell’ambito dei criteri di scelta prestabiliti, con particolare riferimento al curriculum posseduto da ciascuno di essi.

Per i soli candidati i cui curricula saranno valutati positivamente, secondo i criteri preventivamente stabiliti dalla Commissione, si procederà all’espletamento del colloquio, volto alla valutazione delle capacità professionali, con particolare riferimento alle esperienze lavorative acquisite nelle materie indicate in ciascun avviso.

Le domande di partecipazione alla procedura di mobilità ed il modello del curriculum formativo-professionale allegati ai bandi, dovranno essere inoltrate mediante una delle seguenti modalità:

  1. a mezzo posta elettronica certificata (P.E.C.);
  2. a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
  3. consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo dell’ARPA Puglia.

Per la preparazione ai concorsi, consigliamo:

Concorso istruttore e istruttore direttivo area tecnica 2020 Cat. C e D negli Enti locali

Concorso istruttore e istruttore direttivo area tecnica 2020 Cat. C e D negli Enti locali

Stefano Bertuzzi (a cura di), 2020, Maggioli Editore
Una guida chiara, esauriente e aggiornata per i partecipanti ai concorsi indetti dagli Enti locali per la copertura del ruolo di Istruttore e Istruttore direttivo nell’Area Tecnica (cat. C e D). Il volume riassume, infatti, tutti gli argomenti oggetto della fase selettiva scritta e orale...

39.00 € 35.10 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

0

I contenuti a cura della redazione di www.ingegneri.cc sono elaborati e visionati da Simona Conte, Giulia Gnola, Daniel Scardina, Gloria Alberti. Gli approfondimenti tecnici si rivolgono ad un pubblico di professionisti che intende restare aggiornato sulle novità di settore.

Potrebbero interessarti anche