Il Coordinamento FREE in audizione al Senato: il costo delle bollette elettriche si può ridurre, ecco come

Il Coordinamento delle rinnovabili e dell’efficienza energetica FREE (che raccoglie 24 associazioni e 11 soci sostenitori), condivide l’esigenza di ridurre l’impatto sui consumatori della promozione delle rinnovabili, e a tal fine propone di modificare radicalmente il meccanismo di sostegno alle nuove tecnologie in campo energetico.

 

Su queste basi lo scorso 8 ottobre l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, membro del coordinamento FREE ha preso parte all’audizione convocata presso la X Commissione del Senato, per un’indagine conoscitiva sui prezzi dell’energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del Paese. In allegato le proposte presentate in Senato.

 

Per FREE hanno preso parte all’audizione il portavoce prof. G.B. Zorzoli, il dott. Simone Togni presidente ANEV e membro del comitato di gestione FREE e l’ing. Alessandro Caffarelli consigliere dell’Ordine Ing Roma, membro del comitato di gestione FREE e blogger del quotidiano online Ediltecnico.it.

 

In anteprima assoluta per i lettori di Ingegneri.cc, presentiamo il documento elaborato dal Coordinamento FREE contenente le Proposte per ridurre il costo delle bollette elettriche.

 

Scarica il documento discusso durante l’audizione alla X Commissione del Senato: Proposte per ridurre il costo delle bollette elettriche

 

Scarica la presentazione illustrata in Senato dal Coordinamento FREE


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico