Il Comune di Roma approva due Memorie per snellire Lavori pubblici e Edilizia privata

Il Comune di Roma approva due memorie per una maggiore efficienza dei processi amministrativi per la realizzazione dei lavori pubblici e per le misure anticrisi in merito all’edilizia privata. Le due memorie hanno ricevuto l’approvazione dalla Giunta del Comune di Roma ieri. Mercoledì 21 settembre 2011, e consentiranno, la prima, una ottimizzazione dei tempi per le procedure di gara da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa; la seconda comporterà invece una semplificazione e snellimento delle procedure, anche in materia edilizia con accelerazione dei tempi di rilascio dei permessi.

I contenuti della memoria per le procedure di gara
– Ottimizzazione dei tempi relativi allo svolgimento delle procedure di gara aperte e ristrette da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa;
– Istituzione di un ufficio all’interno della macrostruttura capitolina, che abbia la valenza di “osservatorio dei lavori pubblici”, al quale attribuire competenze di controllo e monitoraggio dei lavori oggetto di pubblici affidamenti;
– Standardizzazione dei processi amministrativi che seguono la fase di programmazione dei lavori, anche mediante la creazione di un’unica governance che garantisca una omogeneizzazione delle procedure di affidamento svolte sia degli uffici centrali che dai municipi.

I contenuti della memoria per l’edilizia privata
– Accelerazione dei tempi per il rilascio dei permessi a costruire e dei titoli abilitativi;
– Semplificazione e lo snellimento delle procedure in materia edilizia, attraverso la creazione di un ufficio esclusivamente dedicato all’istruttoria tecnico-amministrativa degli interventi di edilizia agevolata o di particolare rilievo per l’amministrazione.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico