Idraulica, le caratteristiche delle nuove pompe da drenaggio Flygt 2800

Affidabilità anche in condizioni di lavoro difficili. È questo il mantra che ha guidato gli ingegneri di Xylem nella progettazione della nuova serie di pompe da drenaggio Flygt 2800. L’obiettivo è ambizioso: rendere questi prodotti il punto di riferimento nel settore idraulico.

 

La nuova serie di pompe da drenaggio Flygt 2800 rappresentano un’evoluzione delle pompe Flygt Bibo. Alla base della realizzazione vi sono alcune caratteristiche particolarmente interessanti: funzionamento a secco, resistenza all’usura e semplicità di manutenzione.

 

Sul primo aspetto, la capacità, cioè, di lavorare a secco, i progettisti hanno scelto motori in classe H a elevata efficienza, che, a parità di prestazioni, generano meno calore. Il serbatoio presenta un ampio volume d’olio. Inoltre è stata prevista una speciale valvola d’aria che, aprendosi durante la marcia a secco, permette lo smaltimento del calore generatosi.

Per adesso sono 4 i modelli della gamma Flygt 2800 con potenze comprese tra 3,7 e 18 kW

 

La resistenza all’usura di tutte le parti idrauliche è stato un altro elemento affrontato dagli ingegneri Xylem con lo scopo di ridurre la manutenzione.

La soluzione elaborata prende il nome di sistema DuraSpin™: la girante e il coperchio di aspirazione con scanalature funzionano in abbinamento per tenere le particelle abrasive lontano dal collo della girante. Sia la girante sia il coperchio di aspirazione sono realizzati in Hard-Iron™, ghisa al cromo molto resistente all’abrasione. Il diffusore, invece, è rivestito con PolyLife™.

 

Inoltre, il sistema brevettato Spin-Out™ protegge la tenuta esterna espellendo eventuali particelle abrasive.

 

La pompa idraulica Flygt 2800 ha una base larga e una mandata bassa, che aumentano la sua stabilità e riducono il rischio di capovolgimenti. Inoltre è dotata di ammortizzatori in gomma che la proteggono dagli urti e ha un fondo griglia studiato per consentire una facile presa.

 

La maniglia è regolabile in altezza in funzione del mezzo di sollevamento, mentre l’entrata cavo è ben protetta per evitare eventuali danneggiamenti del cavo sommergibile SUBCAB®, ad alta resistenza meccanica, durante la movimentazione della pompa.

 

Molte innovazioni tecniche per la nuova gamma Flygt 2800, come la mandata progettata in modo da potere essere facilmente orientata verso l’alto o verso l’esterno, a seconda delle necessità d’impiego

 

Per semplificare la manutenzione delle pompe Flygt 2800, è stato ridotto al minimo il numero di componenti e si è uniformato il design dei vari modelli, garantendo l’applicazione delle stesse procedure di manutenzione a qualsiasi modello della gamma. In pratica, una volta che si è smontata una pompa della serie, si può operare allo stesso modo su tutte le altre.

 

La regolazione della girante con una sola vite permette di ripristinare le prestazioni idrauliche della pompa. La tenuta Plug-In™, con alloggio in alluminio, facilmente sostituibile, è dotata dell’esclusivo sistema Active Seal™ che garantisce zero infiltrazioni nell’alloggio statore.

 

Altri particolari di rilievo sono il coperchio d’ispezione che permette un facile accesso alla morsettiera, a tenuta stagna, e i tappi d’ispezione, che consentono la verifica del livello olio evitando inutili smontaggi della pompa.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico