E2Forum Lab, per progettare ascensori nelle zone a rischio sismico

e2 forum lab

Dopo il successo della prima edizione di E2Forum, la mostra convegno dedicata agli ascensori, nel 2018 tornerà l’appuntamento con l’evento biennale. Lo sviluppo tecnologico di questo settore e l’applicazione degli standard di sicurezza, però, richiede costanti aggiornamenti. Nasce quindi E2Forum Lab, una tappa intermedia che, a Milano il 27 giugno, affronterà le tematiche relative alla progettazione e costruzioni di impianti in Paesi a rischio sismico. L’evento è organizzato da Messe Frankfurt Italia, promosso da ANIE AssoAscensori in collaborazione con ANACAM e ANICA.

Sicurezza del sistema edificio-impianto: progettazione e gestione in Paesi a rischio sismico sarà il tema portante di questa tappa di avvicinamento all’edizione di E2Forum 2018. E2Forum Lab in programma a Milano presso la sede del Corriere della Sera, Sala Buzzati in via Eugenio Balzan 3, tocca un tema di grande attualità, soprattutto dopo gli ultimi drammatici eventi che hanno colpito vaste zone del Paese.

In Italia un’alta percentuale della popolazione vive in aree a rischio e in edifici costruiti prima della classificazione sismica del territorio: un deficit critico nel sistema di sicurezza, dovuto al mancato adeguamento del complesso urbanistico.

Proprio su quest’emergenza si confronteranno Professionisti del settore come Paolo Augliera (Direttore della Sezione di Milano dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), Stefan Kaczmarczyk (Professore di meccanica applicata University of Northampton), l’Ing. Vito Cristino del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Milano, e l’Ing. Roberto Turino (Direttore operativo abitazioni progetto C.A.S.E. L’Aquila). Una giornata di convegni sul tema della sicurezza del trasporto verticale: l’occasione per approfondire le necessità di intervento e i margini di miglioramento con le aziende del comparto tra cui Giovenzana International, Prysmian Cavi e Sistemi Italia, Schindler, Stem e Steute Italia.

Il Comitato Scientifico, presieduto dal neo eletto Alessandro Greco – Professore associato Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura Università di Pavia – e composto da qualificati operatori della filiera ascensoristica e da referenti del mondo accademico ha definito il programma di convegni correlato alla progettazione e costruzione di impianti di sollevamento e trasporto verticale in edifici soggetti a rischio sismico con un focus sull’attuale quadro legislativo e regolamentare.

E2Forum Lab, il programma

E2Forum Lab, nato con l’intento di promuovere una cultura di Edilizia 4.0 e favorire percorsi che accelerino la realizzazione di interventi di prevenzione, prevede un primo momento di interesse generale sui principi base della sismologia, lo stato di fatto in Italia e la presentazione di case-history di progettazione applicata alle costruzioni con temi di approfondimento sulla gestione delle emergenze per i sistemi di trasporto verticale.

Nel pomeriggio, invece, sono previste sessioni a carattere tecnico-normativo. L’evento prevede il riconoscimento di crediti formativi professionali ed è destinato a tutti gli operatori del settore, tecnici e manager di enti e istituzioni, pubblica amministrazione, progettisti, costruttori e architetti, proprietari e amministratori di immobili.

Ascensori nel Mondo: l’India

L’India sta emergendo tra i mercati dell’area asiatica con elevato potenziale ed è il secondo più grande mercato al mondo per gli ascensori e le scale mobili con uno sviluppo rapido innescato dalla crescita economica, dall’urbanizzazione e dal notevole sviluppo edilizio. La settima edizione di IEE EXPO MUMBAI, organizzata da Messe Frankfurt dal 28 febbraio al 2 marzo 2018 presso il quartiere fieristico Bombay Convention & Exhibition Centre in India, in collaborazione con ICE-Agenzia e l’Area Internazionalizzazione di ANIE ospiterà Italian Pavilion, un biglietto da visita del Made in Italy per tutti gli operatori internazionali del settore.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *