Dissesti statici edifici: la geotecnica per Sapere, Saper Fare e Fare Sapere

Si intitola Dissesti statici negli edifici causati dal terreno; analisi e progettazione degli interventi di sottofondazione, consolidamento e opere di sostegno secondo le NTC 2008. Si tratta del seminario che si terrà il prossimo 6 giugno a Modena, presso la Sala conferenze Giacomo Ulivi Istituto Storico Modena – Viale Ciro Menotti 137.


Nove i punti qualificanti del programma del seminario tecnico della durata di un’intera giornata. Vediamoli insieme:

1. Tipologie di dissesti statici fondazionali negli edifici

2. Rilievi materici e fessurativi dei dissesti e analisi dei fenomeni

3. Terapie di intervento fondazionale, tipologie e dimensionamento secondo le NTC 2008

4. Controlli e monitoraggio

5. Tipologie di dissesti statici negli edifici per movimenti gravitativi

6. Caratterizzazione geotecnica e statica dei fenomeni di dissesto

7. Terapie di intervento di consolidamento e sostegno, tipologie e dimensionamento secondo le NTC 2008

8. Controlli e Monitoraggio

9. Risposte a domande dei partecipanti

 

Il corso è strutturato in modo da permettere di acquisire la corretta padronanza della problematica analizzata così si possa, relativamente agli argomenti trattati, sapere, saper fare e fare sapere.

 

L’ambizioso obiettivo viene raggiunto grazie alla particolare struttura del corso:

a) individuazione, descrizione ed analisi dei fenomeni di dissesto fondazionale e gravitativo per causa geotecnica

b) determinazione degli interventi di riparazione e consolidamento delle fondazioni e delle opere di sostegno anche nei confronti di azioni sismiche

c) monitoraggi e controlli post-opera degli interventi

 

Nella quota di partecipazione è compresa la consegna di una copia del volume Progettazione e relazione geotecnica dell’ing. Pierluigi Froldi, relatore del corso.

 

Clicca sul link seguente per tutte le informazioni e per iscriversi al corso.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico