DIGITAL&BIM Italia 2019, terza edizione. Conoscere, coinvolgere, esplorare il futuro

DIGITAL&BIM Italia 2019, terza edizione. Per conoscere, coinvolgere, esplorare il futuro

digital&bim Italia 2019

Lo slogan della terza edizione del DIGITAL&BIM Italia 2019 promette bene. “Conoscere, coinvolgere, esplorare il futuro” riassume la nuova vision digitale, tecnologica e innovativa verso la quale si muove il settore delle costruzioni e dell’automazione.

Torna l’evento dedicato alle ultime novità tecnologiche, presso BolognaFiere, dove sarà possibile conoscere, visionare e testare attraverso dimostrazioni interattive, seminari, workshop, eventi di networking e laboratori di approfondimento le nuove frontiere digitali.

Non mancano nel programma, incontri formativi e informativi di approfondimento sull’applicazione della metodologia BIM e a che punto è la trasformazione digitale in Italia.

Nel 2017 ad intervenire alla manifestazione DIGITAL&BIM Italia, sono stati circa 4 mila professionisti, tra i quali top manager di aziende pubbliche e private, tecnici pubblici, progettisti e professionisti (ingegneri, architetti, geologi, geometri e tecnici), funzionari e decisori pubblici e privati, imprese e aziende produttrici, tecnici e decisori delle grandi proprietà immobiliari, investitori privati.

Durante l’edizione dello scorso anno, di grande interesse sono stati gli interventi, tenuti nella Sessione VII dedicata alla Digitalizzazione e Strategie dal Prof. Arch. Angelo Luigi Camillo Ciribini, Università degli Studi di Brescia, dall’ Ing. Pietro Baratono, Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Per la Lombardia e l’Emilia-Romagna del MIT e Dott. Luigi Perissich, Federcostruzioni.

Anche quest’anno esperti di settore non mancheranno al DIGITAL&BIM Italia 2019, che si terrà il 21 ed il 22 novembre. Tra le conferenze previste, presso la sala Gallery Blu, ci sono: “Open BIM, modeling the future”, “Piattaforme Digitali, Common Data Environment, Digital Twin: Potenzialità e Rischi per il Settore dell’Ambiente Costruito – Il Mondo dei dati dell’ambiente costruito” e “Trasformazione digitale in Italia vs UK: le esperienze di progettisti italiani in UK”.

Mentre, presso la Sala Gallery Bianca, tra i convegni in programma, ci sono: “Tavola rotonda inaugurale Situazione e scenari della digitalizzazione: Federcostruzioni, CNI, CNAPPC, CNGeGL“, “Appalti e Digitalizzazione” e “Digital European Summit | La Road Map Europea e Nazionale per la digitalizzazione delle costruzioni“

I focus digitali DIGITAL&BIM Italia 2019 

Nell’ambito della manifestazione, ci saranno spazi dedicati alla presentazione di casi concreti, best practice e servizi per la digitalizzazione dell’ambiente costruito in Arene e laboratori di approfondimento.

I 5 focus tematici di approfondimento, sono:

  • digital twins – intervenire sull’esistente;
  • geospaziale, smart infrastructure smart land;
  • costruzioni 4.0 – il teatro della trasformazione digitale;
  • BIM e digitalizzazione;
  • smart data e intelligenza artificiale;
  • per ciascun focus potranno esserci – in funzione di partner e espositori coinvolti – arene o aree dimostrativa dove sperimentare i temi più innovativi.
Leggi anche: Digiplace: la piattaforma digitale evoluta per le costruzioni. L’Italia guida il progetto

DIGITAL&BIM 2019 Awards premia l’innovazione

In occasione della manifestazione è stato istituito il premio DIGITAL&BIM 2019 Awards, che nasce per:

  • far conoscere i progetti e le opere che sfruttano le innovazioni digitali ed in particolare BIM al fine di migliorare le performance e rendere più efficace il processo di progettazione, realizzazione e manutenzione;
  • premiare aziende, start-up, imprese che hanno promosso nuovi strumenti digitali che rendano più efficace il processo di rilievo, restituzione e visione, di progettazione, realizzazione e manutenzione in particolar modo per gli interventi di recupero e restauro e che possano operare in ambiente BIM;
  • premiare la ricerca in questo settore attraverso la selezione di tesi di Laurea Magistrale, Scuola di Specializzazione, Master e Dottorato sviluppate ed applicate su metodologie, strumenti, protocolli, sistemi, ecc. inerenti al BIM.

Chi verrà premiato? Sono oggetto del concorso:

  • progetti o opere che sfruttano le innovazioni tecnologiche;
  • nuovi strumenti/tecnologie e sistemi digitali per l’ambiente costruito;
  • tesi di laurea, di dottorato o attività di ricerca che abbiano evidenti caratteri di novità in tema di digitalizzazione dell’ambiente costruito.

Chi può partecipare? Ad essere ammessi al concorso sono: architetti, ingegneri, studi professionali, progettisti, imprese, società di servizio, Università, Enti di ricerca, studi professionali, aziende produttrici che espongono a DIGITAL&BIM Italia 2019 e singoli partecipanti o gruppi che abbiano discusso una “Tesi” sul BIM negli ultimi 5 anni.

Chi non può partecipare? Sono esclusi dalla partecipazione progetti e/o tecnologie, tesi che hanno già vinto premi in altri concorsi negli anni 2018 e precedenti ed aziende produttrici di tecnologie, sviluppatori di software che non partecipano a DIGITAL&BIM Italia 2019.

Entro quando iscriversi? È possibile iscriversi ed inviare gli elaborati la documentazione amministrativa, entro le ore 12:00 del 16 ottobre 2019. La pubblicazione dei nomi finalisti avverrà il 31 ottobre 2019, mentre la premiazione è prevista per 21 novembre 2019.

La manifestazione è patrocinata da AssoBIM, BIM Foundation, BuildingSmart Italia, CNAPPC Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati, Ordine Architetti di BOLOGNA, Ordine Ingegneri di BOLOGNA, Consiglio Nazionale degli Ingegneri, Consiglio Nazionale, Federcostruzioni, Regione Emilia-Romagna, CNA, AIST, ART-ER, Clust-er Build, Legacoop Produzione&Servizi.

Per conoscere i dettagli, leggi il bando del DIGITAL&BIM 2019 AwardsDigital&Bim 2019

 

Ti consigliamo:

Il Building Information Modeling - BIM

Il Building Information Modeling - BIM


Mario Caputi - Paolo Odorizzi - Massimo Stefani , 2015, Maggioli Editore

“La società contemporanea sta vivendo una profonda trasformazione dovuta alla diffusione delle Tecnologie dell’Informazione (IT) che stanno modificando radicalmente il modo di vivere, di lavorare, di produrre documenti e di scambiare informazioni. Anche l’industria dell’ambiente...


39,00 € 33,15 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *