Terremoto: "Diamoci una Scossa!". Per edifici più sicuri.

Terremoto: “Diamoci una Scossa!”. Campagna per edifici più sicuri

Diamoci una Scossa

La campagna “Diamoci una Scossa!” è promossa dalla Fondazione Architetti e Ingegneri Liberi Professionisti iscritti Inarcassa, dal Consiglio Nazionale Degli Ingegneri e dal Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori.

Rendere gli edifici più sicuri in caso di terremoto, è un atto possibile e imprescindibile.

Il patrimonio immobiliare nazionale, vetusto, spesso necessita di analisi e di interventi di adeguamento sismico. Il rischio sismico interessa l’intero territorio italiano, pertanto sensibilizzare e rendere consapevole la collettività permette di prevenire ma soprattutto di fronteggiare tale rischio. E’ doveroso agire valutando la vulnerabilità sismica degli edifici esistenti evitando, così, di arrivare impreparati in caso di terremoto.

A tale proposito nasce la campagna con il contributo scientifico del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, del Dipartimento della Protezione Civile, della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica.

“Diamoci una Scossa!”

Nell’ambito dell’iniziativa “Diamoci una Scossa!”, i cittadini potranno richiedere una visita tecnica informativa gratuita presso le proprie abitazioni, da parte di Ingegneri ed Architetti volontari esperti del settore e aderenti al progetto. La registrazione, potrà essere eseguita dagli interessati a partire dal 30 settembre 2018 fino al 20 novembre 2018, sul portale ufficiale dell’iniziativa. Le visite avverranno durante il mese di novembre 2018, mese della prevenzione “attiva”.

Prima Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica

In occasione della Prima Giornata nazionale della Prevenzione Sismica, professionisti volontari al servizio del territorio, saranno presenti il 30 settembre 2018 in più di 300 piazze italiane, con l’obiettivo di informare i cittadini sul rischio sismico e come intervenire sui fabbricati per migliorarne lo stato, usufruendo di agevolazioni fiscali (Ecobonus e Sismabonus). Presso gli info-point organizzati, sarà distribuito materiale informativo sul rischio sismico e sul programma “Diamoci una scossa!”.

Edifici e terremoto. Il professionista, figura chiave per la prevenzione

Diamoci una Scossa

La visita informativa potrà essere richiesta dal Proprietario dell’immobile, l’affittuario, un Amministratore di condominio,
un Mandatario di condomini o un Titolare di diritto.

Conoscere le proprie abitazioni, riconoscere i difetti di costruzione, tenerli sotto osservazione e segnalarli ad un professionista esperto, è un aspetto fondamentale per poter garantire una maggiore sicurezza a chi vive nell’immobile e nell’area circostante.

Ingegneri ed architetti esperti in materia, sono figure cardine tra la collettività e la scienza. La collaborazione, non la concorrenza, tra le diverse professioni permette di avere maggiori contributi e poliedriche competenze al servizio del processo di valutazione dello stato dell’immobile e del tipo di intervento da attuare.

I professionisti coinvolti nell’iniziativa sono circa 35.000 e presteranno gratuitamente il loro indispensabile contributo. Le indicazioni in merito allo stato delle costruzioni saranno raccolte in schede di valutazione sommarie ed elaborate con un applicativo dedicato.

Le indicazioni rilasciate dai tecnici saranno di carattere informativo ed interessare ad esempio: la classificazione sismica dell’area geografica in cui si trova l’immobile, i diversi fattori di rischio (es. zona di edificazione, anno di costruzione,
tipologia di edificio, etc.) che indicono sul grado di sicurezza sismica dell’abitazione e la tipologia dei lavori che beneficiano dell’agevolazione Sismabonus.

La visita informativa rappresenta una preliminare valutazione in quanto, solo attraverso indagini tecniche approfondite è possibile rilevare condizioni di degrado dell’edificio non individuabili a vista.

Il sopralluogo di esperti in materia può garantire un intervento immediato, mettendo in sicurezza l’edificio… e le vite.

 

Maggioli Editore è partner e sponsor dell’iniziativa.

Consulta la locandina dell’evento.

Per saperne di più consulta il portale ufficiale dell’iniziativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *