Depositi superficiali su pannelli metallici: un bel progetto dura poco, se non c’è ingegnerizzazione

L’elemento oggetto del guasto è una facciata realizzata con lastre metalliche appese su supporto murario, le lastre sono caratterizzate dalla presenza, ai soli fini estetici, di un grosso tassello al centro delle stesse.

 

La facciata è parte di un edificio per la ristorazione in un grosso complesso commerciale e industriale alle porte di una cittadina piemontese. La parte di facciata oggetto dei meccanismi di alterazione è proprio la lastra metallica che con il tempo si è staccata dal supporto e, inoltre, presenta depositi superficiali estesi.


Descrizione del modo di guasto
Una buona progettazione architettonica è condizione necessaria per un edificio bello e durevole, ma purtroppo non una condizione sufficiente. Le immagini ci dimostrano che un bel progetto non regge alla prova del tempo (poco) se non è affiancato da una corretta ingegnerizzazione e una adeguata progettazione della sua manutenzione.

 

I depositi superficiali che si evidenziano nelle foto ne sono la dimostrazione.

Particolare dei depositi sulla facciata

 

Un erroneo progetto dei percorsi dell’acqua piovana (ingegnerizzazione) e una insufficiente frequenza di pulizia periodica della facciata (progetto della manutenzione) sono la causa del degrado rilevato.

 

Infine, il distacco delle lastre dal supporto potrebbe essere causato sia dalle dilatazioni termiche impedite dei pannelli di facciata (giunti funzionali troppo piccoli) sia da errori in fase di manutenzione dell’edificio.


Suggerimento per il ripristino e per la prevenzione
La pulizia della facciata con appositi detergenti eliminerebbe completamente il deposito superficiale, che però si ripresenterà con il tempo, se il lavaggio della facciata non viene fatto più frequentemente.

 

I pannelli di facciata delocalizzati possono essere facilmente riagganciati al sostegno così da ripristinare la posizione iniziale. I depositi superficiali si possono prevenire, evitando il ruscellamento dell’acqua piovana in facciata con un’adeguata progettazione della facciata stessa. La corretta progettazione dei giunti funzionali e delle attività di manutenzione eviterà anche la delocalizzazione dei pannelli.


Articolo di Fulvio Re Cecconi e Enrico De Angelis

 

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche gli altri articoli dedicati ai Guasti in Edilizia.

 

Se vuoi approfondire l’argomento su tutte le tipologie di guasti che si possono verificare in edilizia e le soluzioni per correggerli o prevenirli, puoi acquistare la Banca Dati sui Guasti in Edilizia.

 

Sul periodico Ingegneri ogni numero presenta un nuovo articolo dedicato ai Guasti in Edilizia e in più troverai Dettagli Costruttivi, Ingegneria strutturale, Ingegneria e diritto, BIM, Smart City e molto altro. Abbonati al tabloid Ingegneri.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico