Tall Buildings 2020: il 27 ottobre a Milano la 10° edizione del convegno

Tall Buildings 2020: il 27 ottobre a Milano la 10° edizione del convegno

Prevista per il 27 ottobre la decima edizione del convegno Tall Buildings 2020. L’evento patrocinato da Ctbuh – Council on Tall Buildings and Urban Habitat, Università Iuav di Venezia e Politecnico di Milano, si terrà presso il Salone d’Onore di Triennale Milano dalle 9:30 alle 19:00.

Tra i temi oggetto del Convegno Tall Buildings 2020, analizzati con uno sguardo nazionale e internazionale: rigenerazione urbana, sostenibilità nell’edilizia e residenzialità in riferimento agli edifici alti. Una domanda alla quale si proverà a rispondere durante il convegno è: gli edifici alti rappresentano una risposta alla densificazione urbana o restano dei totem in città?

Il Convegno è stato preceduto il 25 giugno 2020 dall’incontro-dibattito di preparazione, tenutosi presso la Triennale: Grattacieli e Habitat Urbani – Nuovi Paradigmi durante il quale è stata eseguita un’analisi tecnica sull’andamento del mercato immobiliare, sui cambiamenti che ha subito quotidianità cittadina dopo la pandemia Covid-19 e sull’importanza del fare sistema tra stato, progettazione e costruzione.

Di seguito il programma dettagliato dell’appuntamento previsto per il 27 ottobre 2020.

Tall Buildings 2020: il programma

Caffè di Benvenuto e Registrazione

  • 9:30 – 10:00

Presentazione (e coordinamento):

  • 10:00 – Aldo Norsa (già Professore, Università Iuav di Venezia)

Saluti

  • 10:10 – Stefano Boeri (Presidente, Triennale Milano)
  • 10:15 – Emilio Faroldi (Prorettore, Politecnico di Milano)
  • 10:20 – Pierfrancesco Maran (Assessore all’Urbanistica, Comune di Milano)
  • 10:25 – Marco Dettori (Presidente, Assimpredil Ance)

Gli Sviluppi di Milano

  • 10:30 – Rigenerazione urbana: il nuovo volto di Milano – Patricia Viel (Antonio Citterio Patricia Viel)
  • 10:50 – La torre UnipolSai – Mario Cucinella (MC A)
  • 11.10 – Residenzialità: Torre Milano – Gianmaria Beretta (Beretta Associati) e Stefano Rusconi (Impresa Rusconi)
  • 11.30 – Complesso UniCredit a Porta Nuova – Il prima e dopo “pandemia” – Marco Coggi (UniCredit)
  • 11:50 – Il restauro di Torre Velasca – Cristiano Brambilla (Hines Italy) e Paolo Asti (Asti Architetti)
  • 12:10 – La riconversione di “Scalo Farini” – Nicola Russi (Laboratorio Permanente)
  • 12:30 – Riconnettere l’umano e la natura: interventi a Milano – Andreas Kipar (LAND)
  • 12:50 – Operatori a confronto con il coordinamento di Andrea Rolando (Polimi): Tiziano Binini (Binini Partners), Alfredo Ingletti (3TI Progetti), Jacopo Palermo (Costim), Camilla Rigamonti (Eckersley 0’ Callaghan)

Lunch

  • 13:20 – 14:20

Expertise in Italia e nel Mondo

  • 14:20 – Le frontiere della ricerca – Dario Trabucco (Università Iuav di Venezia / Ctbuh)
  • 14:40 – Edifici alti e “Net Zero Carbon”: come arrivarci? – Fabio Viero (Manens-Tifs)
  • 15:00 – L’architettura dopo lo choc del “confinamento” – Elizabeth de Portzamparc (2 Portzamparc)
  • 15:20 – R&S per la manutenzione degli involucri – Isabella Pallavicini (Fly Service) e Mauro Faccin (3DS)
  • 15:40 – Covid free and safe: dall’esperienza all’azione progettuale – Giuseppe Amaro (GAe Engineering)
  • 16:00 – La residenza: dalle strutture in legno ad altre innovazioni – Fabrizio Rossi Prodi (Università di Firenze)
  • 16:20 – Back to Work – Alessandro Adamo (Lombardini22)
  • 16:40 – CreATIng Better Reality – Branko Zrnić (ATI Project)
  • 17:00 – Il progetto della nuova sede Pictet a Ginevra – Inès Lamunière (dl-a) e Mauro E. Giuliani (Redesco)
  • 17:20 – Torri innovative per la rigenerazione urbana – Alberto Romeo e David Fabié (Artelia Group)
  • 17:40 – Sostenibilità in tall buildings recenti – Thomas Behr / Kent Jackson (SOM)

Cocktails

  • 18:00 – 19:00

Segui il link per l’iscrizione

Maggioli Editore è media partner dell’evento.Tall buildings

I contenuti a cura della redazione di www.ingegneri.cc sono elaborati e visionati da Simona Conte, Giulia Gnola, Daniel Scardina, Gloria Alberti. Gli approfondimenti tecnici si rivolgono ad un pubblico di professionisti che intende restare aggiornato sulle novità di settore.

Potrebbero interessarti anche