Controlli e manutenzione porte REI. Ecco la checklist che arriva in aiuto

Controlli e manutenzione porte REI. Ecco la checklist che arriva in aiuto

controlli e manutenzione porte REI

Le porte REI tagliafuoco sono uno degli elementi essenziali per la compartimentazione antincendio ma che allo stesso tempo consentono il passaggio tra diversi compartimenti. Il nuovo codice di prevenzione incendi ha apportato numerose modifiche alle attività soggette da normativa antincendio verticale ed orizzontale disciplinando moti aspetti che non erano regolarizzati fino a poco tempo fa.

Le porte REI sono sistemi di chiusura completi di ogni tipo di telaio o guida, ante, destinate a fornire resistenza al fuoco quando impiegati per la chiusura di aperture permanenti in elementi di separazione resistenti al fuoco.

Esistono diverse tipologie di porte REI che possono adattarsi alle innumerevoli problematiche e casistiche che si possono incontrare:

  • porte incernierate;
  • porte scorrevoli;
  • porte a ghigliottina;
  • vetrate fisse.

Al fine di garantire il corretto funzionamento delle chiusure tagliafuoco è necessario prevedere periodicamente controlli e manutenzione porte REI.

Controlli e manutenzione porte REI: quali sono le verifiche da eseguire?

Come ogni attrezzatura o sistema di protezione antincendio è soggetto a controlli periodici di tenuta in efficienza e funzionalità. Il controllo periodico consiste nella verifica della funzionalità di tutti i componenti di una porta REI quali ad esempio le cerniere, il telaio, i sistemi di autochiusura, etc, pertanto non si limita, come di solito avviene alla sola prova di funzionamento della chiusura.

La norma che disciplina i controlli e la manutenzione delle porte REI è la norma UNI 11473-1. Essa definisce i requisiti per l’erogazione del servizio di posa in opera e manutenzione periodica delle porte e finestre apribili resistenti al fuoco e/o per il controllo della dispersione di fumo.In particolare tale norma disciplina la posa in opera di porte resistenti al fuoco, con approfondimento delle fasi e delle modalità operative, la documentazione a corredo della posa in opera e della manutenzione e l’attività di manutenzione, con approfondimento delle diverse tipologie di controllo, in funzione delle diverse periodicità.

La UNI 11473-1 non entra nello specifico in quanto ogni tipologia di porta presenta caratteristiche e tipologie differenti. Tuttavia al suo interno sono regolamentati aspetti procedurali e le verifiche necessarie per garantire l’efficienza della chiusura e dei suoi componenti ed accessori. Tale norma supporta l’installatore fornendo indicazioni sulla posa sia sotto il punto di vista procedurale/organizzativo, sia sotto quello operativo/pratico.

La norma specifica inoltre quali controlli preliminari e finali debbano essere effettuati e ribadisce l’importanza della compilazione della dichiarazione di corretta posa che assume ora, se possibile, ancora più rilevanza.

In merito al controllo periodico la norma UNI 11473-1 chiarisce che le operazioni da eseguirsi durante il controllo periodico sono di seguito riportati nella seguente checklist.

Tutte le verifiche con i relativi esiti vengono annotate su un rapporto di intervento e sul cartellino apposto sulla porta REI.Porte REI

Scarica la checklist in formato word

Download Per scaricare il file devi essere iscritto. Se sei già iscritto inserisci l’indirizzo email, oppure registrati.

Anche in ambito di manutenzione delle porte REI la norma UNI 11473-1 fornisce importanti informazioni sulle modalità di esecuzione e su quale qualifica deve possedere il manutentore.

Infatti la manutenzione ordinaria è effettuata da personale competente con una preparazione tecnica ed operativa sulle modalità di manutenzione. Le operazioni di manutenzione consistono in piccole riparazioni e attività che consentano il mantenimento in efficienza e funzionalità della porta. Alla fine di ogni attività manutentiva che può essere eseguita in concomitanza con le visita di controllo periodico, si redige un rapporto di intervento che descrive le attività eseguite dal manutentore.

Leggi dello stesso autore>> Asili nido e adeguamento antincendio. Cosa cambia con le nuove RTV?

Ti consigliamo:

Nuovo manuale di prevenzione incendi

Nuovo manuale di prevenzione incendi


Claudio Giacalone , 2019, Maggioli Editore

La pubblicazione del Codice di prevenzione incendi (D.M. 3 agosto 2015: “Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi”) ha consentito di raccogliere in un unico testo normativo organico e sistematico le disposizioni di prevenzione incendi applicabili alle attività a rischio di...


89,00 € 75,65 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *