Conto Energia Termico, quale futuro per le rinnovabili termiche?

Le fonti rinnovabili solari termiche, ampiamente diffuse nel resto d’Europa, trovano grandi difficoltà a penetrare nel sistema energetico nazionale. Recenti provvedimenti, come il Conto Energia Termico, in via di approvazione e pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, aprono nuove prospettive in linea con quanto previsto dal documento di Strategia Energetica Nazionale elaborato dal Governo ed ora in consultazione pubblica.

 

Le nuove strategie italiane trovano supporto nei recenti progressi tecnologici e nella cultura della Green Economy, che si sta sempre più affermando a livello nazionale ed europeo. Le università, le imprese e i professionisti coinvolti sono alla ricerca di una nuova capacità di interazione e collaborazione per uno sviluppo sostenibile del settore, al fine di valorizzare le specificità e le vocazioni nazionali.

 

L’obiettivo di fondo è pertanto quello di un contributo al rilancio dell’economia nazionale con la creazione di nuove imprese e di occupazione di qualità.

 

Ecco allora l’occasione per discutere del futuro delle rinnovabili termiche alla luce del Conto Energia Termico, partecipando a un convegno organizzato dall’Associazione degli Ingegneri d’Europa Associati  (IdEA) e dal Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo Sostenibile della Sapienza di Roma, che si terrà il prossimo 14 dicembre 2012 presso la Sala Auditorium del GSE (scarica la locandina del convegno Il futuro delle fonti rinnovabili solari termiche. Tra decreti incentivanti e Strategia Energetica Nazionale)

 

Tra gli interventi segnaliamo quelli dell’ing. Mauro Villarini che tratterà delle fonti rinnovabili termiche nella road map energetico-ambientale europea e quello dell’ing. Daniele Pulcini dal titolo Strategia Energetica Nazionale (SEN) e incentivi per le fonti rinnovabili termiche.

 

La partecipazione al convegno è gratuita, previa registrazione obbligatoria inviando una e-mail al seguente indirizzo: info@idea.roma.it


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico