Competenze ingegneri: il TAR Umbria contro un bando di lavoro regionale

Competenze ingegneri: il TAR Umbria dà ragione ad un iscritto all’ordine degli Ingegneri di Perugia che aveva contestato l’illegittimità dell’avviso pubblico relativo ad un bando della Regione concernente un incarico di collaborazione coordinata e continuativa a supporto del sistema informativo regionale per le attività connesse all’attuazione del piano telematico 2011-13.


Il nodo del bando
L’incarico consisteva nel supporto tecnico-specialistico e nello svolgimento di attività di studio, ricerca e comunicazione nell’ambito della rete regionale di cablaggio a banda larga e del passaggio del segnale radiotelevisivo dal sistema analogico a quello digitale terrestre. Il bando per tale ruolo era riservato ai soli laureati in Giurisprudenza e Scienze politiche.


Le valutazioni del TAR
La scelta dei compiti espressi nel bando secondo il TAR Umbria (sentenza 57/2015) risulta “del tutto illogica e contraddittoria (…) dal momento che le attività sopra descritte di ricerca, sperimentazione e progettazione, risultano tipiche dell’Ingegneria dell’informazione di cui al d.P.R. 328/2001 ed invero estranee al patrimonio culturale dei laureati in Giurisprudenza e Scienze politiche”.


Ingegneri: l’accoglimento del ricorso
Di fatto il ricorso dell’ingegnere (effettuato insieme all’ordine stesso degli ingegneri di Perugia) è stato accolto dal tribunale amministrativo umbro: quest’ultimo ha inoltre posto la sua lente d’ingrandimento critica sulle argomentazioni avanzate dalla Regione Umbria dal momento che in mancanza di una fonte normativa idonea a stabilire “autoritativamente il titolo di studio necessario” per al copertura di un determinato posto, andrebbe esercitata “la discrezionalità nel’individuazione dei requisiti“, facendo preciso riferimento  – spiegano i giudici – ai requisiti della “professionalità e della preparazione culturale richieste per il posto da ricoprire”. 


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico