Classificazione acustica delle unità immobiliari: la UNI 11367

Classificazione acustica delle unità immobiliari: la UNI 11367

Oltre 300 persone (anche collegate in videoconferenza) hanno partecipato alla presentazione della norma UNI 11367 sulla classificazione acustica delle unità immobiliari organizzata da UNI e Assimpredil a Milano lo scorso 30 settembre.

Gli elementi principali emersi dalle presentazioni dei relatori – tra i quali i presidenti di entrambe le organizzazioni: Piero Torretta e Claudio De Albertis – e dalla successiva discussione sono stati:
– l’importanza della verifica acustica “in opera” anziché “da progetto”;
– la possibilità (e i limiti) di ridurre le misurazioni in edifici con caratteristiche seriali;
– la necessità che si definisca quanto prima il quadro legislativo (sebbene la legge comunitaria abbia chiaramente sanato il contenzioso del passato);
– l’eventuale responsabilità dei costruttori su lavori acusticamente “malprogettati”;
– gli scostamenti tra i dati del progetto acustico e i dati rilevati sul costruito;
– l’opportunità di una incentivazione premiale del miglioramento acustico degli edifici

Le relazioni presentate nel corso dell’incontro

Attuazione normativa acustica – Ezio Rendina – Studio Consulting & Management Ingegneria Acustica

La norma UNI 11367: una breve sintesi  – Giuseppe Elia – Presidente della commissione tecnica UNI “Acustica e vibrazioni”

Come costruire oggi – Folco de Polzer – Studio di acustica de Polzer

Fonte UNI

I contenuti a cura della redazione di www.ingegneri.cc sono elaborati e visionati da Simona Conte, Giulia Gnola, Daniel Scardina, Gloria Alberti. Gli approfondimenti tecnici si rivolgono ad un pubblico di professionisti che intende restare aggiornato sulle novità di settore.

Potrebbero interessarti anche