Classifica internazionale università 2019. Quali sono le migliori?

Classifica internazionale università 2019. Quali sono le migliori?

classifica internazionale università 2019

La pubblicazione della classifica internazionale università “Academic Ranking of World Universities (ARWU)” è avvenuta lo scorso 15 agosto 2019. La graduatoria autorevole, stilata ufficialmente dal 2009 dalla ShanghaiRanking Consultancy, rappresenta un riferimento affidabile che raccoglie e classifica le migliori università del mondo. In totale più di 1800 università sono state selezionate e di queste 1000 fanno parte della classifica.

La classifica internazionale università ARWU, viene stilata sulla base di parametri quali: il numero di ex studenti e personale vincitore di premi Nobel e riconoscimenti (categoria Alumni e Award), il numero di articoli pubblicati su riviste di Nature and Science (categoria N&S), il numero di Highly Cited Researchers (categoria HiCi) e il numero di articoli indicizzati su Science Citation Index – Expanded e Social Sciences Citation Index (categoria PUB) prodotti da Web of Science Group e performance relative al numero degli iscritti (categoria PCP).

Osservando la classifica internazionale Università Top 50, il primo posto è occupato dall’americana Harvard University per il 17esimo anno, mentre l’americana Stanford University e l’inglese University of Cambridge occupano, come lo scorso anno, rispettivamente il secondo ed il terzo posto.

Si piazzano bene il MIT Massachusetts Institute of Technology – MIT (Stati Uniti), la University of California Berkeley (Stati Uniti), la Princeton University (Stati Uniti), la University of Oxford (Regno Unito), la Columbia University (Stati Uniti), il California Institute of Technology di Los Angeles e la University of Chicago che confermano i loro posizionamento rispetto allo scorso anno.

Per quanto riguarda il Vecchio continente, l’ETH – Swiss Federal Institute of Technology di Zurigo, occupando il 19° posto resta la migliore università a livello europeo, mentre l’Università di Copenaghen, al 26°, occupa il secondo posto.

Lato asiatico, l’Università di Tokyo, occupando la 25 ° posizione e l’Università di Kyoto la 32 °, mantengono le loro posizioni di leader, mentre la Tsinghua University, alla 43 ° posizione è al terzo posto tra le università asiatiche.

Entrano, per la prima volta, nella classifica internazionale università Top 100 la Shanghai Jiao Tong University (82 °) e la University of New South Wales (94 °).

Le università americane spiccano nelle classifiche con 8 università tra le Top 10, 45 tra le Top 100, 137 tra le Top 500 e 206 tra le Top 1000. Mentre per le università cinesi: 154 occupano la Top 1000, di queste 66 sono nella Top 500, 4 sono nella Top 100. Il Regno Unito piazza 61 università nella Top 1000 e di queste, 36 sono nella Top 500 e 8 nella Top 100.

Classifica internazionale università 2019. Quali sono le università migliori per l’ingegneria?

Oltre all’ “Academic Ranking of World Universities (ARWU)”, la ShanghaiRanking Consultancy, ha stilato la Global Ranking of Academic Subjects (GRAS) 2019, ovvero la graduatoria delle migliori università, selezionate secondo le materie accademiche quali: scienze naturali, scienze biologiche, scienze sociali, scienze mediche ed ingegneria.

classifica internazionale università

Indirizzi materie accademiche_ ©shanghairanking.com

In particolare per quanto concerne l’ingegneria, delle università ad eccellere 10 sono cinesi, 9 statunitensi, 2 singaporiane ed una inglese.  Il MIT è in testa su ben 4 indirizzi di ingegneria.

Tra le migliori università di ingegneria, per ciascun settore, vi sono:

  • meccanica (University of Cambridge, Regno Unito),
  • elettrica ed elettronica (Massachusetts Institute of Technology – MIT, Stati Uniti),
  • automazione e controllo (University of Illinois at Urbana-Champaign, Stati Uniti),
  • telecomunicazioni (Tsinghua University, Cina),
  • scienze e tecnologia delle strumentazioni (Harbin Institute of Technology, Cina),
  • biomedica (Harvard University, Stati Uniti),
  • informatica (Massachusetts Institute of Technology – MIT, Stati Uniti),
  • civile (Tongji University, Cina),
  • chimica (Massachusetts Institute of Technology – MIT, Stati Uniti),
  • scienza e tecnologia dei materiali (Massachusetts Institute of Technology – MIT, Stati Uniti),
  • nanoscienze e nanotecnologie (Nanyang Technological University, Singapore),
  • scienze ed ingegneria energetica (Nanyang Technological University, Singapore),
  • scienze ed ingegneria ambientale (Stanford University, Stati Uniti),
  • risorse idriche (University of Arizona, Stati Uniti),
  • scienza e tecnologia dell’alimentazione (Jiangnan University, Cina),
  • biotecnologia (Harvard University, Stati Uniti),
  • aerospaziale (Beihang University, Cina),
  • navale e oceanica (Shanghai Jiao Tong University, Cina),
  • scienze e tecnologie dei trasporti (Beijing Jiaotong University, Cina),
  • metallurgia (University of Science and Technology Beijing, Cina),
  • telerilevamento diagnostica-investigativa (Wuhan University, Cina),
  • mineraria e minerale (Central South University, Cina).

Come si posizionano le università italiane?

Leggendo la top 1000 (categoria PUB), tra le prime dieci università italiane si contraddistinguono:

  • fascia 151-200 – l’Università di Roma La Sapienza, l’Università di Milano, l’Università di Pisa,
  • fascia 201-300 – il Politecnico di Milano, l’Università di Bologna, l’Università di Firenze, l’Università di Padova, l’Università di Torino,
  • fascia 301-400 – l’Università di Napoli Federico II e l’Università di Pavia.

Tra le facoltà di ingegneria italiane, che ben si difendono nella classifica internazionale università top 1000, categoria PUB, ci sono:

  • il Politecnico di Milano che occupa la 34esima posizione,
  • l’Università di Napoli Federico II presente alla 49esima posizione,
  • l’Università di Roma La Sapienza che occupa posizione nella fascia 51-57,
  • il Politecnico di Torino e l’università di Pavia presenti nella fascia 76-100,
  • rientrano nella fascia 101-150 l’Università di Bologna, l’Università di Catania, l’Università di Genova, l’università di Padova, l’università di Palermo, l’Università di Perugia,
  • 151-200 Università Roma Tre, Università di Pisa,
  • 201-300 Università Politecnica delle Marche, Politecnico di Bari, Università della Calabria, Università di Firenze, Università di Salerno.

Per approfondire 

Ti consigliamo:

Prontuario ragionato di calcolo strutturale per opere in c.a. e acciaio

Prontuario ragionato di calcolo strutturale per opere in c.a. e acciaio


Carlo Mirarchi - Claudio Marini , 2019, Maggioli Editore

Giunto alla terza edizione, il Prontuario ragionato di calcolo strutturale mantiene lo stile originale della trattazione, sintetica e chiara nell’esporre i concetti teorici e più approfondita e arricchita da nozioni di pratica costruttiva per quanto riguarda i procedimenti di calcolo....


39,00 € 33,15 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *