Certificatori energetici: gli Ingegneri battono Architetti e Geometri

In tutte le Regioni italiane dove sono stati istituiti gli elenchi dei certificatori energetici degli edifici, quello dell’Ingegnere risulta il titolo presente in percentuale maggiore rispetto ad Architetti, Geometri e Periti industriali.

 

A diffondere questo dato interessante sulla distribuzione delle professioni tecniche all’interno della qualifica di certificatore energetico è il CTI, che ha recentemente pubblicato il Rapporto 2013 sulla Certificazione Energetica degli Edifici (leggi il post dell’ing. Ninarello su Ediltecnico.it Pubblicato il Rapporto 2013 sulla Certificazione energetica degli edifici).

 

Le presenze più massicce negli elenchi regionali dei certificatori energetici si trovano in Sicilia e a Trento, dove il 46, 7% e il 62,8%, rispettivamente, è rappresentato da Ingegneri.

 

In tutte le altre Regioni italiane, la quota di certificatori energetici con una laurea in Ingegneria non è mai inferiore al 30% (38% in Emilia-Romagna e Liguria, 34% in Veneto e 31% in Lombardia e Piemonte).

 

Con l’esclusione dell’Emilia-Romagna, dove sono presenti con una minima percentuale dello 0,68% del totale, in nessun elenco regionale risultano iscritte come certificatori energetici le ESCO.

 

Complessivamente il numero degli iscritti ai registri istituiti dalle Regioni sono circa 48.000 (dati aggiornati al 1° marzo 2013). Il maggior numero di certificatori energetici si trova in Toscana, il cui elenco contiene 14.794 nominativi, l’elenco più scarno è quello della Provincia di Trento dove si trovano “solo” 596 certificatori iscritti.

 

A Bolzano, invece, l’Agenzia CasaClima è l’ente certificatore che certifica gli edifici e rilascia il Certificato di prestazione energetica. Quindi non esiste alcun elenco provinciale di tecnici certificatori energetici. Esiste solamente una lista di Auditors autorizzati che vengono chiamati direttamente dall’Agenzia CasaClima per svolgere gli audit sui cantieri. Tutti gli altri controlli sono effettuati direttamente dall’Agenzia CasaClima.

 

Anche in Puglia non c’è alcun elenco, anche perché con la sentenza 2426/2010 il TAR regionale, in risposta al ricorso proposto dell’Ordine degli Ingegneri delle province di Bari, Lecce, Taranto e Foggia, ha annullato i provvedimenti del regolamento regionale 10/2010. Per questo motivo la Regione Puglia ha deciso di sospendere la gestione dell’elenco regionale dei certificatori energetici e sta lavorando su una nuova procedura per consentire ai soggetti titolati l’inoltro delle attestazioni energetiche degli edifici.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico